Assen, Libere 2: Toprak Razgatlioglu torna davanti

Assen, Libere 2: Toprak Razgatlioglu torna davanti

Dietro al turco della Kawasaki si è classificato il sorprendente Rob Hartog. Terzo tempo per Michael Rinaldi

Dopo il ventesimo tempo della mattinata, colto dopo appena un giro lanciato e due giri totali, Toprak Razgatlioglu è tornato a dettare legge nella seconda sessione di prove libere della Superstock 600, andata in scena questo pomeriggio sul tracciato olandese di Assen

Il pilota turco della Kawasaki ha preso subito confidenza con il tracciato e la sua ZX-6R dopo pochi giri e ha subito fatto segnare il miglior tempo. Razgatlioglu è rimasto in testa alla lista dei tempi sino al termine delle Libere 2, ma ha dovuto migliorarsi più di una volta per non subire il sorpasso da parte dei suoi principali avversari. 

Alle spalle di Razgatlioglu ecco la prima grande sorpresa del pomeriggio, con l'inserimento in seconda posizione di Rob Hartog. Il pilota olandese è riuscito a sfruttare l'ultimo giro per inserirsi tra i primi tre e a sfiorare il miglior tempo assoluto per appena ventidue millesimi di secondo. Un'inezia, ma sufficiente a far sì che Toprak rimanesse in vetta alla lista dei tempi.

Terzo tempo per Michael Ruben Rinaldi. Il primo degli italiani, così come Razgatlioglu, ha girato pochissimo nel corso della mattinata ma si è ampiamente rifatto nel pomeriggio portando a termine venti tornate e tornando in davanti in classifica nelle prime battute delle prove pomeridiane. Rinaldi è staccato dal leader della classifica piloti di 233 millesimi.

Alle spalle del nostro portacolori ecco Guillaume Antiga. Il francese della Kawasaki non è riuscito a entrare nella Top Three per appena un decimo di secondo, ma per 18 millesimi ha sopravanzato Gauthier Duwalz. Il belga si è confermato rapido anche nel pomeriggio, anche se non è riuscito a replicare l'exploit delle Libere 1 dove è risultato il pilota più rapido della sessione. 

Augusto Fernandez, in sella alla prima Honda CBR600RR, ha preceduto di tre decimi Hugo Clere (Yamaha), mentre Federico Caricasulo ha portato la sua Honda all'ottavo posto della sessione. Andrea Tucci (Kawasaki) ha terminato invece nono, con Niki Tuuli che ha chiuso i primi dieci, di poco davanti al connazionale della Yamaha Eemeli Lahti.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Superstock 600
Piloti Michael Ruben Rinaldi , Rob Hartog , Toprak Razgatlıoğlu
Articolo di tipo Ultime notizie