Il San Carlo Team Italia vuole chiudere in bellezza

Il San Carlo Team Italia vuole chiudere in bellezza

Dopo aver conquistato il titolo con Faccani a Jerez, cerca un'altra gloria nel finale di Magny-Cours

Conquistato a Jerez de la Frontera il titolo continentale STK600 con un round d’anticipo, a Magny-Cours il San Carlo Team Italia si appresta ad affrontare l’ultimo appuntamento stagionale dell’Europeo Superstock 600 con l’impegno di sempre e grandi motivazioni per chiudere in bellezza un trionfale 2014.

Sul tracciato transalpino Marco Faccani (Kawasaki Ninja ZX-6R #5) si presenterà da Campione Europeo Superstock 600 grazie ad un sensazionale ruolino di marcia comprensivo di cinque vittorie (Aragon, Imola, Misano, Portimao e Jerez) nelle sei gare sin qui disputate. Nonostante l’avvenuto conseguimento dell’obiettivo stagionale, il talentuoso pilota ravennate punta nuovamente ad un risultato di prestigio per archiviare nel migliore dei modi questa formidabile esperienza nell’Europeo STK600.

Riconquistato il terzo posto in campionato a Jerez, Andrea Tucci (Kawasaki Ninja ZX-6R #44) vuole consolidare questo piazzamento nel weekend di Magny-Cours, con tutto il potenziale per tornare sul podio e suggellare una positiva stagione d’esordio nella serie riservata ai giovani talenti del motociclismo internazionale.

Cristiano Migliorati (Direttore Sportivo - San Carlo Team Italia STK600): "Ci presentiamo a Magny-Cours tranquilli perchè il nostro principale obiettivo è già stato raggiunto. Vincere il titolo europeo con Marco Faccani, oltretutto con una gara d’anticipo, ci inorgoglisce: un premio che ripaga l’impegno profuso da tutta la squadra nel corso della stagione. Per quest’ultimo appuntamento del calendario i nostri propositi non cambiamo: daremo il massimo per portare a casa i 45 punti in palio. Sarebbe fantastico riuscire a chiudere il 2014 così come era iniziato lo scorso mese di aprile in Aragona, ovvero con una doppietta dei nostri piloti. Inoltre un simile risultato garantirebbe aritmeticamente ad Andrea Tucci un piazzamento tra i primi 3 della classifica di campionato, un traguardo a cui teniamo particolarmente. Marco e Andrea non conoscono Magny-Cours, ma dal mio punto di vista impareranno in fretta le peculiarità del tracciato francese. Da parte nostra qui abbiamo concretizzato un esaltante 1-2 l’anno scorso con Nocco e Morbidelli, pertanto possiamo vantare i riferimenti giusti per consentire ai nostri piloti, come sempre d’altronde, di esprimersi al meglio".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Superstock 600
Piloti Marco Faccani , Andrea Tucci
Articolo di tipo Ultime notizie