Razgatlioglu concede un grande bis ad Aragon

Razgatlioglu concede un grande bis ad Aragon

Il turco della Kawasaki ha resistito agli attacchi di Rinaldi, caduto alla fine. Secondo posto per Caricasulo

Aragon, nel corso di questo fine settimana, ha regalato grandi emozioni in tutte le gare di ogni categoria. Non ha fatto eccezione la seconda manche della Superstock 600, che ha presentato una sorta di rivincita tra Toprak Razgatlioglu e il nostro Michael Ruben Rinaldi

I due piloti della Kawasaki hanno dato spettacolo sin dal via, dove hanno ben presto preso il comando delle operazioni, sorpassandosi più volte nei primi tre giri della corsa prima che Rinaldi decidesse di fare selezione e di andare in fuga con il turco. Proprio Razgatlioglu ha rotto gli indugi a sette giri dal termine, prendendosi la vetta tentando di staccare il nostro portacolori.

Rinaldi, capita l'intenzione del rivale, ha fatto di tutto per non lasciarlo scappare e lo ha studiato per poi tentare l'affondo decisivo all'ultimo giro. Purtroppo per lui l'attacco non solo non è andato a buon fine, ma a tre curve dal termine è finito a terra dopo aver perso l'anteriore nel tentativo di rimanere più attaccato possibie al codone della "verdona" di Razgatlioglu, che così ha potuto coprire le ultime decine di metri in totale controllo e ha centrato una favolosa doppietta.

Rinaldi ha fatto di tutto per riprendere la corsa, ma non è riuscito ad andare oltre il diciannovesimo posto assoluto. Davvero un peccato, perché l'italiano ha mostrato talento e velocità, ma non è stato sufficiente per contrastare l'incedere del rivale. 

La seconda posizione assoluta è comunque andata a un nostro connazionale: Federico Caricasulo. Il pilota della Honda è riuscito a compiere una bella rimonta dopo una partenza non perfetta e ha prima passato Niki Tuuli - quinto al traguardo - e poi Gunther Duwelz proprio all'ultima curva. L'arrivo in volata lo ha poi premiato per pochi millesimi, ma sufficienti per farlo salire sul secondo gradino del podio. 

Quarto posto per il secondo degli italiani al traguardo, Andrea Tucci in sella alla sua Kawasaki, mentre Augusto Fernandez ha chiuso appena alle spalle di Niki Tuuli, in settima posizione. Ottavo un altro italiano, Nicola Morrentino, davanti a Luca Vitali, il quale ha sfoderato una grande gara. Nono posto per Ilya Mikhalchik, davanti al tedesco Julian Puffe.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Superstock 600
Piloti Gauthier Duwelz , Federico Caricasulo , Toprak Razgatlıoğlu
Articolo di tipo Ultime notizie