Rinaldi chiude al secondo posto ad Assen

Rinaldi chiude al secondo posto ad Assen

Il pilota italiano ha colto un ottimo podio alle spalle di Toprak Razgatlioglu, mattatore della corsa olandese

Il San Carlo Team Italia archivia il secondo round del Campionato Europeo Superstock 600 2015 con la consapevolezza del proprio potenziale tecnico-agonistico e la conquista di punti importanti per la classifica. Grazie ad una gara combattiva Rinaldi conquista il 2° posto alle spalle del vincitore e leader del campionato Toprak Razgatlioglu (Kawasaki Puccetti Racing) mentre Tucci, scontando una problematica partenza, chiude in nona posizione. 

Autore del secondo crono nelle qualifiche ufficiali, Michael Ruben Rinaldi sin dallo spegnimento del semaforo ha dato prova di grinta e determinazione superando, nel corso del primo giro, Clere (alla "Ruskenhoek") e Razgatlioglu (in prossimità della curva "Stekkenwal") ritrovandosi in testa. Da quel momento in avanti "Mike" ha ingaggiato un bel confronto con il pilota turco ed il finlandese Tuuli, con tutte le potenzialità per centrare la prima affermazione stagionale. Sfortunatamente per Rinaldi al 7° giro si è ritrovato all'esterno dei suoi due avversari in piena percorrenza della chicane "Geert Timmer Bocht", perdendo in un sol colpo oltre 1" dalla vetta; senza demoralizzarsi è riuscito a sopravanzare Tuuli e, con una sequenza di tornate veloci, avvicinare Razgatlioglu fino alla conquista del secondo podio stagionale in tre gare.

In virtù di questo risultato ora Rinaldi è terzo in classifica a 35 punti dal leader Razgatlioglu, settimo invece Andrea Tucci, nono oggi in una gara parzialmente compromessa al via. Per il San Carlo Team Italia prossimo impegno nell'Europeo Superstock 600 all'Autodromo Internazionale "Enzo e Dino Ferrari" di Imola in data 8-9 maggio.

Michael Ruben Rinaldi (San Carlo Team Italia - Kawasaki ZX-6R #21) 2°

"Peccato per quel contrattempo alla chicane nel corso del settimo giro, senza questo inconveniente potevo giocarmi la vittoria perchè ne avevo di più rispetto agli altri piloti. Ho spinto al massimo nel finale per ricucire il gap da Razgatlioglu, ma in pochi giri è difficile recuperare più di 1". Ad ogni modo sono soddisfatto della mia gara, oggi dobbiamo accontentarci del secondo posto e di 20 punti utili per il campionato. Penso già ad Imola dove credo riusciremo a fare la differenza, d'altronde tra Aragon e Assen siamo sempre stati nelle posizioni di testa e questo non può che renderci fiduciosi in vista della nostra gara di casa".

Andrea Tucci (San Carlo Team Italia - Kawasaki ZX-6R #44) 9°

"Il risultato non è soddisfacente, mi aspettavo certamente di più. Purtroppo sono partito indietro ed allo start ho perso qualche posizione, a quel punto la mia corsa era sostanzialmente compromessa. In gara ho replicato il mio miglior giro della qualifica, ma quando ti ritrovi in piena bagarre nel gruppo degli inseguitori inevitabilmente si perde tanto tempo. In campionato ora sono settimo e pesa tantissimo lo zero accusato in Gara 1 ad Aragon, pertanto preferisco da questo momento in avanti pensare di gara in gara cercando di vincerne il più possibile per scalare posizioni in classifica".

Stefano Cruciani (Direttore Sportivo - San Carlo Team Italia STK600)

"Rinaldi ha corso con la testa, la sua è stata una gara intelligente. Il secondo posto è utile pensando al campionato, peccato soltanto per quanto accaduto al settima giro quando si è ritrovato al posto sbagliato, al momento sbagliato, all'esterno di Razgatlioglu e Tuuli nell'ultima chicane. In questa fase di gara si è registrato lo "strappo" decisivo che non gli ha permesso di giocarsi la vittoria fino all'ultimo, perdendo in un sol colpo 1"2. Senza questo piccolo contrattempo Michael poteva giocarsi la vittoria e con buone possibilità di centrare il massimo risultato. Per quanto riguarda Tucci, credo che oggi abbia vissuto una "gara no": nel corso di una stagione ci può stare. Ora pensiamo già ad Imola dove, ne sono convinto, con entrambi i piloti lotteremo per la vittoria".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Superstock 600
Piloti Michael Ruben Rinaldi , Andrea Tucci
Articolo di tipo Ultime notizie