Monza: Guarnoni vince e allunga in classifica

Monza: Guarnoni vince e allunga in classifica

Il francese approfitta del patatrac alla Parabolica tra Marino e Mercado

La gara di Monza della Superstock 600 ha regalato grande spettacolo, peccato però che a deciderla sia stata un'ammucchiata all'ultima curva: Florian Marino e l'argentino Leandro Mercado infatti si sono agganciati, servendo sul piatto d'argento la vittoria al leader della classifica Jeremy Guarnoni, che uscendone indenne ha tagliato il traguardo per primo. Il più sfortunato di tutti però è stato proprio Mercado, che una volta uscito di pista è caduto rovinosamente al suolo, mettendo fine alla sua gara, fino a quel momento davvero esaltante, a poche centinaia di metri dal traguardo. E' andata meglio invece a Marino, che è riuscito a riprendere la via della pista, salendo anche sul gradino più basso del podio. Tra lui e Guarnoni si è inserito l'italiano Federico D'Annunzio, che forse dopo la pole avrebbe sperato nella vittoria, ma comunque un secondo posto non è un risultato da buttare per l'abruzzese. Da segnalare, infine, che solo moto hanno visto la bandiera a scacchi. Con i risultati di oggi, dunque, Guarnoni riesce di nuovo ad allungare su Marino, portando il suo vantaggio in classifica a 20 lunghezze. Risale anche D'Annunzio, che ora è terzo. SUPERSTOCK 600, Monza, 8/05/2010 Classifica finale 1. 11 Guarnoni J. (FRA) Yamaha YZF R6 15'03"324 (184,184 kph) 2. 343 D'Annunzio F. (ITA) Yamaha YZF R6 +5"508 3. 21 Marino F. (FRA) Honda CBR600RR +9"972 4. 84 Russo R. (ITA) Yamaha YZF R6 +10"214 5. 77 Casalotti S. (ITA) Yamaha YZF R6 +14"388 6. 28 Le Coquen S. (FRA) Yamaha YZF R6 +14"414 7. 10 Calero Perez N. (ESP) Yamaha YZF R6 +19"716 8. 99 Covena T. (NED) Yamaha YZF R6 +19"977 9. 26 Vrajitoru M. (ROU) Yamaha YZF R6 +24"131 La classifica del campionato (primi 10): 1. Guarnoni 86; 2. Marino 66; 3. D'Annunzio 51; 4. Karlsen 47; 5. Lombardi 38; 6. Lanusse 30; 7. Calero Perez 28; 8. Fanelli 25; 9. Coquen 21; 10. Major 20.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Superstock 600
Piloti Jérémy Guarnoni
Articolo di tipo Ultime notizie