Savadori piazza il poker a Misano e allunga ancora

Savadori piazza il poker a Misano e allunga ancora

Quarto successo del pilota dell'Aprilia, che va a +34 su Tamburini, terzo dietro a De Rosa. Bene anche Calia

Lorenzo Savadori ha messo una seria ipoteca sul titolo della Coppa del Mondo Superstock 1000, conquistando la sua quarta vittoria stagionale a Misano al termine di una gara molto combattuta, nella quale ha dovuto duellare con un gruppetto davvero agguerrito tutto di piloti italiani.

Solo nel finale il pilota dell'Aprilia è riuscito a trarre vantaggio dalla lotta per la piazza d'onore che si è sviluppata alle sue spalle tra la Ducati di Raffaele De Rosa e la BMW di Roberto Tamburini. In questo modo è riuscito a presentarsi sul traguardo senza troppi patemi, precedendo il portacolori del Team Althea ed il suo diretto inseguitore in campionato, che ora paga un gap di 34 punti. Tanti se si pensa che al termine del campionato mancano solamente due appuntamenti.

Molto positiva anche la prova dell'altra Aprilia di Kevin Calia. L'imolese ha fatto da spettatore alla battaglia per il podio, senza riuscire mai ad insersi a tutti gli effetti, però si è tolto la bella soddisfazione di chiudere quarto a meno di un secondo dal compagno di squadra.

Completa la top five Kev Coghlan, che all'inizio aveva battagliato con gli italiani ma poi ha perso colpi con la sua Yamaha R1, piazzandosi davanti al compagno di squadra Jeremy Guarnoni. Un po' deludente invece la prova di Ondrej Jezek, solo ottavo con la sua Panigale R, ma anche quella di Bryan Staring, nono su una pista che pareva piuttosto indigesta alla Kawasaki.

Con la tappa di Misano conclusa, la Stock 1000 si prende una lunga vacanza: i suoi protagonisti torneranno in pista solamente a metà settembre a Jerez de la Frontera.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Superstock 1000
Piloti Lorenzo Savadori , Roberto Tamburini
Articolo di tipo Ultime notizie