Magny-Cours, Qualifiche: Federico Sandi conquista la pole davanti a Reiterberger e Tamburini

condividi
commenti
Magny-Cours, Qualifiche: Federico Sandi conquista la pole davanti a Reiterberger e Tamburini
Di: Lorenzo Moro
29 set 2018, 14:51

Doman sarà la Ducati Panigale di Federico Sandi a scattare davanti a tutti nell'ultima gara della Superstock. Alle sue spalle scatteranno Markus Reiterberger e Roberto Tamburini, entrambi in lizza per vincere il titolo europeo della categoria.

La conquista del campionato europero (l'ultimo della storia) da parte di Markus Rieterberger si sta dimostrando in salita. Il tedesco della BMW infatti, dopo aver vinto quattro dei sette appuntamenti disputati finora, si è visto sfuggire la possibilità di chiudere i giochi a Portimao chiudendo la gara in terza posizione ed offrendo ai suoi avversari di riavvicinarsi in classifica. Per il tedesco è sfumata anche la possibilità di scattare dalla pole position domani in gara visto il super giro fatto segnare oggi da Federico Sandi (Ducati Panigale R) in 1'38"876 con il quale si è guadagnato la prima casella della griglia di partenza. 

Leggi anche:

Seconda casella quindi per Reiterberger, secondo di appena 13 millesimi, che domani scatterà subito davanti al suo diretto avversario Roberto Tamburini, terzo a +0"199. Seconda fila aperta dal cileno Maximilian Scheib (su Aprilia RSV4) con un ritardo cronometrico di 569 millesimi a precedere Luca Vitali (+1"087) e Eric Vionnet, sesto a +1"251. Terza fila aperta da Florian Marino (+1"333) accanto a Alessandro Delbianco (+1"367) e Luca Salvadori (+1"744). Bisogna andare alla undicesima posizione per trovare il giovane Gabriele Ruiu (+2"243) e fino alla tredicesima per trovare Cretaro, con un ritardo di 3 secondi dal primo. 

Leggi anche:

Purtroppo non abbiamo visto in qualifica Emanuele Pusceddu che dopo i problemi tecnici riscontrati ieri sulla sua BMW non ha potuto prendere parte alle terze prove libere di stamattina ed infine non ha preso parte nemmeno alla qualifiche. Ora tutto è rimandato per domani quando con la gara, l'ultima della storia della Superstock, verrà incoronato il campione europeo della categoria. 

 
Prossimo articolo Superstock 1000
Magny-Cours, Libere 1-2: Roberto Tamburini davanti a tutti, quarto Reiterberger

Articolo precedente

Magny-Cours, Libere 1-2: Roberto Tamburini davanti a tutti, quarto Reiterberger

Articolo successivo

Sandi vince l'ultima gara della storia a Magny-Cours, ma il titolo va a Reiterberger

Sandi vince l'ultima gara della storia a Magny-Cours, ma il titolo va a Reiterberger
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Superstock 1000
Autore Lorenzo Moro
Tipo di articolo Qualifiche