Staring torna in Stock 1000 con il Team Pedercini

Staring torna in Stock 1000 con il Team Pedercini

L'australiano fa un passo indietro rispetto alla SBK, ma punta con decisione al titolo 2015

Dopo le recenti esperienze in MotoGp con la CRT di Gresini ed in SBK con il Team Grillini, quello verso la Coppa del Mondo Superstock 1000 potrebbe sembrare un passo indietro per Bryan Staring, ma il pilota australiano lo compie con la convinzione di poter realizzare qualcosa di importante insieme al Team Pedercini.

Staring, che in questa categoria può vantare già tre successi in carriera, ha deciso di tornare a difendere i colori della squadra italiana con un obiettivo preciso: quello di conquistare il titolo. Una possibilità che per lui si è aperta anche grazie al cambiamento regolamentare che ha alzato a 28 anni il tetto massimo d'eta della Stock 1000.

"Firmare per la Kawasaki e per Pedercini per fare la Superstock 1000 è stata come una boccata d'aria fresca. Mi sento come se finalmente avessi di nuovo la possibilità di lottare. Devo ringraziare la mia stella fortunata se posso tornare in questa classe, nella quale posso essere competitivo. Questa è di gran lunga la miglior opportunità che potevo trovare nel paddock della SBK" ha detto il 27enne.

"Non potrei essere più felice di tornare in Superstock con una Kawasaki. Avremo un obiettivo importante da raggiungere, ma penso che sia alla nostra portata, perché abbiamo tutti gli strumenti giusti. Vincere il campionato è l'obiettivo, come dovrebbe essere ogni anno" ha aggiunto.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Superstock 1000
Piloti Bryan Staring
Articolo di tipo Ultime notizie