Badovini imprendibile nelle libere 1 a Monza

condividi
commenti
Badovini imprendibile nelle libere 1 a Monza
Di: Matteo Nugnes
07 mag 2010, 13:01

Il pilota della BMW ha staccato di oltre un secondo il resto del gruppo

Ayrton Badovini è parso veramente imprendibile nella prima sessione di prove libere della Coppa del Mondo Superstock 1000 a Monza. Il pilota della BMW ha costantemente abbassato i suoi riferimenti, arrivando a far registrare un tempo di 1'46"811. Un crono incredibile se si pensa che nessuno degli altri piloti in pista è riuscito ad abbattere nemmeno il muro del minuto e 48": il suo diretto inseguitore Michele Magnoni ha infatti fermato il cronometro sull'1'48"102. Terzo tempo per l'altra BMW del francese Sylvain Barrier, che ha preceduto di poco l'Honda del connazionale Maxime Berger. Solo settima invece la Suzuki di Davide Giugliano: il dietto inseguitori di Badovini nella classifica del campionato ha incassato oltre 2" di ritardo ed è stato anche vittima di una caduta senza conseguenze. Le cadute sono state diverse, ma fortunatamente tutte innocue, ed hanno visto coinvolti anche gli italiani Lorenzo Baroni e Danilo Petrucci. SUPERSTOCK 1000, Monza, 7/05/2010 Prima sessione di prove libere 1. 86 Badovini A. (ITA) BMW S1000 RR 1'46.811 2. 119 Magnoni M. (ITA) Honda CBR1000RR 1'48.102 3. 20 Barrier S. (FRA) BMW S1000 RR 1'48.392 4. 21 Berger M. (FRA) Honda CBR1000RR 1'48.524 5. 29 Beretta D. (ITA) BMW S1000 RR 1'48.634 6. 5 Bussolotti M. (ITA) Honda CBR1000RR 1'48.874 7. 34 Giugliano D. (ITA) Suzuki GSX-R 1000 1'49.099 8. 134 Lacalendola R. (ITA) Ducati 1098R 1'49.126 9. 7 Mähr R. (AUT) Suzuki GSX-R 1000 K9 1'49.259 10. 14 Baroni L. (ITA) Ducati 1098R 1'49.316 11. 53 Lammert D. (GER) BMW S1000 RR 1'49.591 12. 47 La Marra E. (ITA) Honda CBR1000RR 1'49.613 13. 93 Lussiana M. (FRA) BMW S1000 RR 1'49.677 14. 8 Antonelli A. (ITA) Honda CBR1000RR 1'49.726 15. 30 Savary M. (SUI) BMW S1000 RR 1'49.942 16. 65 Baz L. (FRA) Yamaha YZF R1 1'50.289 17. 9 Petrucci D. (ITA) Kawasaki ZX 10R 1'50.858 18. 69 Jezek O. (CZE) Aprilia RSV4 1000 1'51.477 19. 11 Tutusaus P. (ESP) KTM 1190 RC8 R 1'51.570 20. 64 Andric D. (BRA) Honda CBR1000RR 1'52.069 21. 191 Fusco R. (ITA) Yamaha YZF R1 1'52.451 22. 12 Vivarelli N. (ITA) KTM 1190 RC8 R 1'52.552 23. 55 Svitok T. (SVK) Honda CBR1000RR 1'52.799 24. 99 Leeson C. (RSA) Kawasaki ZX 10R 1'52.944 25. 66 Stoklosa M. (POL) BMW S1000 RR 1'54.360 26. 45 Sletten K. (NOR) Yamaha YZF R1 1'54.463 27. 36 Thiriet P. (BRA) Honda CBR1000RR 1'54.473 28. 89 Salac M. (CZE) Aprilia RSV4 1000 1'55.451 29. 91 Walkowiak M. (POL) Honda CBR1000RR 1'58.038 30. 111 Rosini M. (ITA) KTM 1190 RC8 R 2'12.88.5
Prossimo articolo Superstock 1000
Neanche la pioggia riesce a fermare Badovini

Previous article

Neanche la pioggia riesce a fermare Badovini

Next article

Assen: Badovini cala il tris

Assen: Badovini cala il tris

Su questo articolo

Serie Superstock 1000
Piloti Ayrton Badovini
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie