Sofuoglu: "Il quarto posto non mi bastava"

Sofuoglu: "Il quarto posto non mi bastava"

Il turco è caduto all'ultimo giro della corsa dopo aver sorpassato Lorenzo Zanetti nel giro precedente

Kenan Sofuoglu riparte da Misano conscio di aver riaperto la lotta per il titolo mondiale piloti 2015 della Supersport dopo la caduta all'ultimo passaggio della corsa, che lo ha di fatto tolto dal podio ma anche dalla Top Ten.

Il turco è infatti riuscito a chiudere in undicesima posizione dopo aver recuperato la propria Kawasaki Ninja e averla portata al traguardo in seguito alla caduta. Con questo piazzamento, il suo vantaggio nei confronti di Cluzel - vincitore dell'appuntamento romagnolo - si è dimezzato. Ora solo venti punti separano il francese dal pilota del team Puccetti Racing, che dovrà dunque cercare di non commettere altri errori da qui al termine della stagione per tornare a centrare il titolo della Supersport.

"Durante la gara ho notato che il posteriore della mia moto non era molto stabile e in uscita dalle curve i miei avversari avevano una migliore accelerazione rispetto alla mia moto. Ho provato così a guidare soprattutto con l'anteriore della moto, sia in inserimento che in frenata, ma non è possibile farlo per tutti e 20 i giri. Alla fine poi sono caduto, ma per fortuna sono riuscito a ripartire e a raccogliere qualche punto. Se si vuole vincere il campionato non è possibile chiudere al quarto posto e ieri non sarei riuscito a fare meglio del terzo posto assoluto".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Supersport
Piloti Kenan Sofuoglu
Articolo di tipo Ultime notizie