Jules Cluzel si aggiudica le prove all'ultimo secondo

Il pilota francese si aggiudica la prima posizione proprio allo scadere del tempo

Jules Cluzel si aggiudica le prove all'ultimo secondo
Nonostante una scivolata nei primi minuti della sessione Jules Cluzel, proprio allo scadere del tempo, ha segnato il miglior riferimento cronometrico nel conclusivo turno di prove libere del mondiale Supersport sul tracciato di Misano Adriatico. Il pilota transalpino, vincitore a Monza ed in piena corsa per il titolo mondiale all’esordio nel WSS, ha fermato i cronometri sull’1’39″898 sufficiente per staccare di 184 millesimi Roberto Tamburini, secondo con la Honda preparata dal Team Lorini e a lungo al comando della classifica dei tempi su di un tracciato dove ha vinto nel recente passato nel CIV ben impressionando anche nell’ultimo biennio nel mondiale di categoria. Il pilota italiano si ritrova così davanti a contendenti al titolo iridato del calibro di Broc Parkes, 3° su Honda Ten Kate, Sam Lowes (4° con la Honda preparata dal Performance Technical Racing ed iscritta da Bogdanka PTR Honda), il bi-Campione del Mondo e capo-classifica di campionato Kenan Sofuoglu (5° su Kawasaki Lorenzini) con Massimo Roccoli, ottimo sesto all’esordio con la Yamaha del Yakhnich Motorsport in sostituzione dell’infortunato Vladimir Leonov. Vincitore proprio a Misano nel 2006, il tri-campione italiano Supersport è uno dei tanti portabandiera nazionali in evidenza in questa sessione. Stefano Cruciani, nuovamente wild card con Kawasaki Puccetti dopo il buon 5° posto in gara a Monza, è 8°, seguito in undicesima e dodicesima piazza rispettivamente da Luca Marconi (Yamaha VFT Racing) e Alex Baldolini (Triumph Suriano), tutti con distacchi contenuti in meno di 1″. Poco distante, 15esimo, Vittorio Iannuzzo, vittima di una scivolata senza conseguenze. Sventura analoga anche per altri tre piloti italiani al via: Fabio Menghi (17°), Alessandro Torcolacci (25°, wild card con Kuja Racing) ed il campione CIV Moto2 Alessandro Andreozzi, 26esimo all’esordio tra le Supersport con la seconda Yamaha del Bike Service Racing Team accanto al nuovo acquisto Andrea Antonelli, 18esimo davanti all’ex iridato 125 GP Gabor Talmacsi (al debutto con Honda ProRace).
condividi
commenti
Lowes da record e in pole provvisoria a Misano
Articolo precedente

Lowes da record e in pole provvisoria a Misano

Articolo successivo

Sam Lowes agguanta la pole all'ultimo secondo

Sam Lowes agguanta la pole all'ultimo secondo
Carica i commenti