WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
G
Losail
24 ott
-
26 ott
Prossimo evento tra
8 giorni
WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
8 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
MotoGP
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
Moto3
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
G
Motegi
18 ott
-
20 ott
Moto2
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
G
Motegi
18 ott
-
20 ott
IndyCar
30 ago
-
01 set
Evento concluso
20 set
-
22 set
Evento concluso
FIA F3
05 set
-
08 set
Evento concluso
26 set
-
29 set
Evento concluso
FIA F2
26 set
-
29 set
Evento concluso
G
Abu Dhabi
28 nov
-
01 dic
Prossimo evento tra
43 giorni
Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
ELMS
20 set
-
22 set
Evento concluso
G
Portimao
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
DTM
23 ago
-
25 ago
Evento concluso
WTCR
13 set
-
15 set
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
9 giorni

Supersport, Magny-Cours: Mahias vince in volata, team Bardahl out

condividi
commenti
Supersport, Magny-Cours: Mahias vince in volata, team Bardahl out
Di:
29 set 2019, 11:19

Lucas Mahias vince in volata su Isaac Viñales a Magny-Cours una gara folle caratterizzata da una bandiera rossa. Ottimo terzo Ayrton Badivini dopo una grande bagarre. Weekend nero per il team Bardahl, con entrambi i piloti a terra. Lo svizzero è ancora leader del mondiale con 10 punti di vantaggio sull’italiano.

La domenica di gare a Magny-Cours è finalmente asciutta e la Supersport si è schierata sulla griglia di partenza per disputare l’ultimo round europeo, caratterizzato da una bandiera rossa esposta al primo giro a causa di un brutto incidente avvenuto alla prima curva che ha coinvolto Maximilien Bau, Federico Fuligni e Nacho Calero. Tutti i piloti sono rimasti coscienti, Fuligni è stato trasportato al centro medico per un controllo, avendo avuto l’impatto più duro.

Tutto da rifare dunque, con la partenza posticipata e la gara ridotta a 12 giri. Nel caos di Magny-Cours trionfa Lucas Mahias dopo una grandissima battaglia con Isaac Viñales. I due, che all’inizio formavano un nutrito gruppo di piloti, hanno staccato gli inseguitori nelle fasi finali di gara duellando fino all’ultima curva. Il francese vince in casa davanti allo spagnolo e sul podio con loro sale Ayrton Badovini, terzo e vincitore della battaglia con De Rosa.

Weekend da dimenticare per il team Bardahl, che non porta a casa nemmeno un punto: Randy Krummenacher è protagonista di un brutto highside ad inizio gara, fortunatamente senza conseguenze, mentre Federico Caricasulo scivola mentre è al comando. Zero punti per entrambi, con lo svizzero che resta in testa alla classifica con 10 puntii di vantaggio sull’italiano.

Alla ripartenza è Jules Cluzel a prendere il comando davanti ad Ayrton Badovini, mentre Smith perde posizioni. Si inserisce nella lotta Federico Caricasulo, che con un grande sorpasso beffa ben due piloti e si porta al vertice. L’italiano prova la fuga mentre il suo compagno di squadra è protagonista di un brutto highside che lo taglia fuori dalla gara.

Mentre Caricasulo ha già 1.3 secondi di vantaggio, gli inseguitori sono impegnati a lottare per la seconda posizione: Cluzel prova a difendersi chiudendo tutte le porte, ma Badovini, Kyle Smith e Lucas Mahias si fanno minacciosi. Nella bagarre rientrano anche Hikari Okubo ed Isaac Viñales, che appare piuttosto aggressivo e si porta in quarta posizione.

Il colpo di scena avviene a 8 giri dal termine: alla curva 13 Federico Caricasulo scivola in uscita e finisce sulla ghiaia. L’italiano del team riesce a rientrare in pista ma è 20esimo e getta alle ortiche una gara che era saldamente nelle sue mani. A nulla valgono i tentativi di rimonta, perché cade nuovamente e mette definitivamente fine alla sua gara. Ad andare al comando è così Jules Cluzel, che precede Badovini, Viñales e Mahias, tutti e tre attaccati.

È bagarre tra Cluzel e Viñales, con lo spagnolo che va in testa mentre il francese sembra perdere un po’ di terreno e viene sopravanzato anche da Lucas Mahias, che in questa fase di gara è piuttosto efficace. I primi quattro ormai sono tutti molto vicini e questo permette a Raffaele De Rosa, più attardato all’inizio, di rientrare nel gruppo di testa. Il pilota del team MV Agusta vola e va a prendersi la terza posizione, mentre Mahias e Viñales iniziano a mettere metri tra loro e gli inseguitori.

All’ultimo giro è Viñales in testa a dover chiudere le porte agli attacchi di Lucas Mahias, che tenta il tutto per tutto e riesce a sferrare l’attacco decisivo proprio nel finale. Il francese va al comando e riesce a vincere in volata su Isaac Viñales, che deve accontentarsi della seconda posizione. Sale sul terzo gradino del podio Ayrton Badovini, che all’ultimo beffa Raffaele De Rosa, quarto alla bandiera a scacchi. Okubo è quinto davanti a Cluzel, arretrato negli ultimi giri e solo sesto. Corentin Perolari è settimo, mentre Gradinger è ottavo. Chiudono la top 10 Kyle Smith e Peter Sebestyen.

Articolo successivo
Supersport, Magny-Cours: stratosferica Superpole di Smith

Articolo precedente

Supersport, Magny-Cours: stratosferica Superpole di Smith

Articolo successivo

SSP300, Magny-Cours: Carrasco vince, Gonzalez conquista il titolo

SSP300, Magny-Cours: Carrasco vince, Gonzalez conquista il titolo
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Supersport
Location Circuit de Nevers Magny-Cours
Autore Lorenza D'Adderio