Sofuoglu: "Non avrei mai accettato un secondo posto"

Sofuoglu: "Non avrei mai accettato un secondo posto"

Il turco ha portato a casa l'ennesima vittoria della stagione trionfando a Imola, nonostante le condizioni del figlio

Per Kenan Sofuoglu il fine settimana di Imola è stato pieno di emozioni, spesso contrastanti. Alla gioia per la vittoria nella gara di Supersport si è unito il dolore per le condizioni fisiche del figlio, che lo hanno impensierito per tutto l'arco della settimana.

Nonostante la situazione - molto grave - in cui si trova Hamza, Sofuoglu ha deciso di correre a Imola ed è riuscito a trionfare, ampliando il distacco che lo separa dal principale rivale per la conquista del titolo, il pilota della MV Agusta Jules Cluzel. 

La gara non è stata facile. Non ero preparato mentalmente e ovviamente la scorsa settimana ho dormito poco. Al contempo però la situazione ed il fatto di aver deciso di venire qui mi ha infuso ulteriore forza, quindi sono giunto ad Imola per vincere. La gara non è stata semplice perché Cluzel era molto forte, più di quanto mi aspettassi, ma mi sono ripetuto che l’unico risultato era il successo. Non avrei mai accettato un secondo posto. Ci saranno altri giorni in cui mi accontenterò ma domenica non era uno di quelli. Sono contento di aver conquistato 25 punti ma subito dopo la gara sono tornato immediatamente in Turchia”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Supersport
Piloti Kenan Sofuoglu
Articolo di tipo Ultime notizie