Imola, Libere 3: Sofuoglu si riprende la vetta

Imola, Libere 3: Sofuoglu si riprende la vetta

Il pilota turco si conferma veloce e concentrato nonostante i problemi famigliari delle ultime ore. Secondo Cluzel

Il duello tra Jules Cluzel e Kenan Sofuoglu prosegue anche nel terzo turno di prove libere della Supersport sul tracciato italiano di Imola, ponendo le basi per un vero e proprio duello che dovrebbe vedere protagonisti i due anche nelle Qualifiche previste per questo pomeriggio. 

Kenan Sofuoglu ha colto in extremis il miglior tempo delle FP3 che, di conseguenza, è risultato il tempo di riferimento di tutto il fine settimana, almeno sino a questo momento. Il turco della Kawasaki interpreta molto bene il tracciato imolese e i tre decimi di ritardo di Jules Cluzel dal leader della classifica ne sono testimonianza concreta. 

Non va dimenticato, inoltre, che Kenan deve convivere il questo fine settimana con un pensiero in più, legato alle condizioni di salute del figlio. Nonostante la situazione si sia rivelata molto seria, Sofuoglu si sta comportando da grande professionista, rimanendo concentrato sul suo lavoro, almeno sino al termine della gara di domenica. 

Alle spalle dell'alfiere Kawasaki ecco il rivale Jules Cluzel, in sella alla MV Agusta F3 675. Il francese non è riuscito a migliorare il proprio tempo staccato nel pomeriggio di ieri, al termine delle Libere 2, ma il medesimo crono gli è valso un buon piazzamento nella classifica combinata. Cluzel avrà così l'occasione di battersi nuovamente con Sofuoglu. I due sono reduci dalle pesanti polemiche del dopo corsa in Spagna e potrebbero far scintille anche qui, visto che rimangono i due contendenti più credibili al titolo. 

Terzo posto per la Kawasaki di Marco Faccani. Il nostro portacolori, primo italiano nella lista dei tempi, non è riuscito a migliorarsi rispetto a ieri, ma ha comunque mantenuto alle proprie spalle Patrick Jacobsen. "PJ" ha infatti sistemato l'assetto della sua moto, che ieri appariva poco stabile in alcuni punti del tracciato, ma oggi le nuove regolazioni lo hanno portato ad appena 13 millesimi di secondo dal terzo posto.

Quinto e sesto tempo per la seconda e la terza MV Agusta F3 675, rispettivamente di Lorenzo Zanetti e Alex Baldolini, davanti a quattro Honda CBR600RR. La prima moto giapponese del quartetto appartiene al thailandese Ratthapark Wilairot, il quale ha chiuso davanti a Gino Rea, autore di un fuoripista innocuo proprio alla fine della sessione. Nono tempo per il nostro Riccardo Russo, mentre Martin Cardenas ha chiuso la Top Ten

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Supersport
Piloti Kenan Sofuoglu , Jules Cluzel , Marco Faccani
Articolo di tipo Ultime notizie