Van der Mark si conferma al top nelle Libere 2

Van der Mark si conferma al top nelle Libere 2

Alle sue spalle però c'è un ottimo Roberto Tamburini, che si è avvicinato a soli due decimi

Michael van der Mark si è confermato il più veloce anche nella seconda sessione di prove libere del round di Magny-Cours del Mondiale Supersport. Il pilota olandese della Honda ha girato in 1'41"744, migliorando di pochi millesimi il riferimento di questa mattina. Gli altri però non sono stati a guardare, perché il distacco degli inseguitori si è sensibilmente ridotto.

La bella notizia è che alle sue spalle si è portato uno dei ragazzi di casa nostra: Roberto Tamburini ha sfoderato un ottimo 1'41"947, risultando l'unico capace di infrangere il muro dell'1'42" oltre a van der Mark con la sua Kawasaki del San Carlo Team Italia.

In terza posizione continua a stupire il francese Lucas Mahias, anche se il portacolori della Kawasaki si è reso anche protagonista di una scivolata senza conseguenze. Alle sue spalle c'è il connazionale Florian Marino, reduce dal suo impegno in Moto2 con il Forward Racing, con il quale completerà anche la tripletta asiatica del Motomondiale.

Dopo essere stato un po' in ombra in mattinata, nel pomeriggio si è rivisto tra i primi Kev Coghlan, autore del quinto tempo con la sua Yamaha, davanti alla MV Agusta di un ottimo Massimo Roccoli, che continua ad essere più veloce del compagno Jules Cluzel, 12esimo ed alle prese con una scivolata. Leggermente in difficoltà anche Kenan Sofuoglu, solamente settimo con l'altra Kawasaki del Puccetti Racing.

Nella top ten troviamo anche Lorenzo Zanetti, nono ma a quasi otto decimi dalla CBR6000RR gemella che comanda la classifica. Zona punti virtuale, infine, anche per Alessandro Nocco, Alex Baldolini e Roberto Rolfo, che occupano le posizioni comprese tra la 13esima e la 15esima.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Supersport
Piloti Lucas Mahias , Michael van der Mark , Roberto Tamburini
Articolo di tipo Ultime notizie