Cluzel soffia la pole a van der Mark a tempo scaduto

Cluzel soffia la pole a van der Mark a tempo scaduto

Grande zampata del pilota della MV Agusta, che si infila in extremis davanti a ben quattro Honda

Sembrava già tutto pronto per celebrare una prima fila tutta Honda, ma a tempo scaduto è arrivata la zampata di Jules Cluzel, che ha regalato alla MV Agusta la pole position per il round conclusivo del Mondiale Supersport, in scena questo fine settimana sotto alle luci artificiali del Qatar.

Proprio all'ultimo giro il francese è riuscito a stampare un 2'01"851 che lo ha reso l'unico capace di infrangere la barriera del 2'02", ma anche di mettersi dietro il campione del mondo in carica Michael van der Mark, che con la sua CBR600RR aveva già rallentato nella convinzione che il suo 2'02"223 fosse abbastanza buono da conquistare la pole.

La prima fila si completa con Lorenzo Zanetti, che nel finale è stato trainato in scia proprio dall'olandese, dopo che nei minuti iniziali aveva dovuto fare anche i conti con una bandiera nera dovuta all'errato funzionamento del transponder della sua moto.

Anche nella seconda fila c'è una discreta parata di Honda, visto che in quarta posizione abbiamo un ritrovato Ratthapark Wilairot, seguito molto da vicino da Jack Kennedy. Non male poi anche la performance di Lucas Mahias: il francese, che aveva stupito come wild card a Magny-Cours, ha piazzato la sua Yamaha in sesta posizione, davanti a quella di Kev Coghlan.

A deludere è stato quindi Kenan Sofuoglu, solamente ottavo. E' anche vero però che il pilota turco è stato il migliore tra quelli in sella alle Kawasaki, vedendosi comunque rifilare ben sei decimi. Top ten poi per gli altri due italiani Roberto Rolfo e Roberto Tamburini, con quest'ultimo che si è perso i minuti conclusivi per un problema di motore.

Nella zona punti virtuale c'è spazio anche per il terzetto composto da Raffaele De Rosa, Christian Gamarino e Marco Faccani, che occupano le posizioni comprese tra la 13esima e la 15esima. Subito dietro la MV Agusta di Massimo Roccoli, autore di una caduta all'ultima curva, così come PJ Jacobsen, che invece scatterà 13esimo. Più indietro Luca Marconi e Fabio Menghi. Quest'ultimo prenderà il via dalla pitlane avendo sostituito il propulsore della sua R6.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Supersport
Piloti Jules Cluzel , Lorenzo Zanetti , Michael van der Mark
Articolo di tipo Ultime notizie