Sofuoglu cala il poker al Nurburgring: titolo vicino

Ora solo Cluzel lo può ancora contrastare, ma il francese paga ben 38 punti nei suoi confronti

Sofuoglu cala il poker al Nurburgring: titolo vicino
Kenan Sofuoglu viaggia deciso verso il suo terzo titolo iridato nel Mondiale Supersport. Al Nurburgring, infatti, il portacolori della Kawasaki ha conquistato la quarta vittoria stagionale, la 21esima della sua strepitosa carriera in questa categoria, mettendo ben 38 punti tra sé ed il diretto inseguitore: tantissimi se si pensa che in palio ne restano solo 50 tra Portimao e Magny-Cours. Il pilota turco ha sfruttato l'ottimo spunto della sua ZX-6R per portarla subito al comando dalla prima fila e poi l'ha mantenuta in testa al gruppo per tutta la distanza di una corsa che, ad onor del vero, non è stata particolarmente spettacolare, a dispetto invece di un campionato che fino ad ora lo era stato particolarmente. Dietro di lui solo Jules Cluzel è riuscito a tenere il suo passo, anche se il francese della Honda ha sempre dato la sensazione di non avere il potenziale per tentare un attacco. In ogni caso, questa piazza d'onore gli ha consentito di mantenere i giochi aperti ancora per una quindicina di giri. Sul terzo gradino del podio è salito ancora una volta il veterano Fabien Foret, per il quale ormai la corsa al titolo è preclusa matematicamente. Così come per Sam Lowes, che ha commesso l'ennesimo errore della sua travagliata stagione, cadendo nel tentativo di provare a reggere il ritmo indiavolato dei primi due. La top five si completa poi con Broc Parkes e con la Yamaha di Vladimir Leonov, con il russo che alla fine ha preceduto il migliore dei piloti italiani, che è stato Alex Baldolini con la Triumph del Team Suriano.

Supersport - Nurburgring - Gara

Supersport - Classifica campionato

condividi
commenti
Jules Cluzel batte Sam Lowes per la pole per 0"003!

Articolo precedente

Jules Cluzel batte Sam Lowes per la pole per 0"003!

Articolo successivo

Maurin con il team Go Eleven nelle ultime due gare

Maurin con il team Go Eleven nelle ultime due gare
Carica i commenti