Misano, Libere 1-2: Caricasulo davanti a tutti al termine di una giornata di prove interrotta dalla pioggia

condividi
commenti
Misano, Libere 1-2: Caricasulo davanti a tutti al termine di una giornata di prove interrotta dalla pioggia
Di: Lorenzo Moro
06 lug 2018, 14:24

La Yamaha R6 di Caricasulo conduce la classifica dei tempi al termine della seconda sessione di Libere sul circuito di Misano. Sessione interrotta prematuramente a causa della pioggia che ha bagnato il circuito romagnolo.

È Federico Caricasulo che, sfruttando il suo miglior tempo ottenuto nelle Libere 1, riesce a spuntarla chiudendo in testa la giornata di prove del venerdì di Misano: con un best lap in 1'38"204 il giovane italiano del team ufficiale Yamaha è riuscito a mettere la sua R6 davanti a tutti precedendo di 259 millesimi il compagno di squadra Lucas Mahias, anche lui con R6. Alle loro spalle si è posizionato, anche lui su R6, Jules Cluzel: il francese del team NRT (caduto ma prontamente ritornato in pista nel corso libere 1) ha chiuso la giornata di prove con un ritardo di quasi tre decimi rispetto al primo (+0"281).

Alle loro spalle l'ululante MV Agusta tre cilindri di Raffaele De Rosa, unico che riesce a mettere una non-Yamaha costantemente nelle prime posizioni. Suo quindi il quarto posto con un ritardo di 452 millesimi. Dietro al pilota napoletano si è classificato Sandro cortese, quinto al termine delle due sessioni di prove libere oggi a Misano con 522 millesimi di ritardo. Grande assente tra i primi invece Randy Krummenacher: il pilota svizzero del team Bardahl Evan Bros non ha trovato il giusto ritmo oggi ma è comunque riuscito a chiudere le prove in nona posizione garantendosi coì l'accesso alla Superpole 2 di Domani in vista della gara di Domenica.

Nella top ten ci sono anche Kyle Smith, sesto dietro Cortese, Anthony West, settimo e Stefano Valtulini, qui in veste di wild card con la Kawasaki del team Pleo Racing. Decimo, ultimo pilota che domani prenderà parte alla Superpole 2, c'è Marco Bussolotti, anche lui wild card con la Yamaha R6 del Team Rosso Corsa. Solo 12esimo Ayrton Badovini, staccato dai primi di oltre un secondo (+1"114).

Nel corso delle due sessioni di prove libere, da segnalare la pioggia che ha vanificato gli attacchi al cronometro nelle fasi finali delle prove libere 2 e le cadute, tutte senza conseguenze, di Christian Stange, di Bussolotti e di, come già accennato, di Jules Cluzel.

Articolo successivo
Krummenacher resta fiducioso: "Ho una squadra forte, troveremo le soluzioni giuste"

Articolo precedente

Krummenacher resta fiducioso: "Ho una squadra forte, troveremo le soluzioni giuste"

Articolo successivo

Misano, Qualifiche: Caricasulo fa la differenza e conquista la Pole!

Misano, Qualifiche: Caricasulo fa la differenza e conquista la Pole!
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Supersport
Autore Lorenzo Moro