Buriram, Libere 1-2: Kyle Smith domina la scena, stupisce Kraisart

Il pilota della Honda Lorini è stato il più rapido in entrambe le sessioni, precedendo l'idolo locale e la Yamaha ufficiale di Mahias. Pur essendo acciaccato, Cluzel stacca il quarto tempo. Indietro gli italiani, con Rolfo solo 21esimo.

Buriram, Libere 1-2: Kyle Smith domina la scena, stupisce Kraisart

La prima giornata di prove del round di Buriram del Mondiale Supersport ha visto il dominio di Kyle Smith. Il portacolori del Team Lorini ha infatti issato la sua Honda davanti a tutti in entrambi i turni di prove libere, piazzando un 1'38"259 nella FP2.

Alle sue spalle si è messo in evidenza uno degli idoli locali, ovvero il thailandese Decha Kraisart, che ha chiuso staccato di 150 millesimi con la sua Yamaha, precedendo di una trentina di millesimi la R6 con i colori ufficiali affidata a Lucas Mahias.

Nonostante non sia ancora al top della forma dopo l'incidente di qualche settimana fa a Phillip Island, Jules Cluzel è riuscito a portare in quarta posizione la sua Honda della CIA Landlord Insurance in quarta posizione, davanti alla MV Agusta dello statunitense PJ Jacobsen.

In sesta piazza c'è un altro pilota locale, Chalermpol Polamai, bravo a scalare la classifica nel secondo turno dopo essere incappato in una caduta nella FP1. Settimo tempo per il giapponese Hikari Okubo, che precede il migliore degli italiani, che è stato Christian Gamarino.

Subito fuori dalla top ten, alle spalle anche di Kyle Ryde e di Gino Rea, troviamo invece il tandem composto da Federico Caricasulo e Michael Canducci. Non è stato un venerdì facile invece per l'attuale leader della classifica iridato Roberto Rolfo, solo 21esimo con la MV Agusta del Team Factory Vamag.

Così come è stata abbastanza storta quella di Alex Baldolini, 18esimo. Quest'ultimo prima ha perso la catena della sua F3 675, fortunatamente senza colpire nessuno all'inizio della FP2. Successivamente è anche incappato in una caduta che gli ha imposto un passaggio dal centro medico per accertamenti.

Infine, continuando a scorrere la classifica, troviamo Davide Pizzoli in 25esima piazza. Bisogna ricordare ancora una volta poi l'assenza per infortunio del campione del mondo Kenan Sofuoglu: il suo sostituto Thitipong Warokorn non ha esattamente brillato in sella alla Kawasaki del Puccetti Racing.

Supersport - Buriram - Cumulativa FP1-FP2

condividi
commenti
Thitipong Warokorn sostituisce l'infortunato Sofuoglu a Buriram

Articolo precedente

Thitipong Warokorn sostituisce l'infortunato Sofuoglu a Buriram

Articolo successivo

Buriram, Superpole: Jules Cluzel riesce a piegare i piloti locali

Buriram, Superpole: Jules Cluzel riesce a piegare i piloti locali
Carica i commenti