Assen, Superpole: Krummenacher beffa la rivelazione Stapleford

Praticamente a tempo scaduto il pilota della Kawasaki si è preso la partenza al palo ai danni del britannico della Triumph. Sofuoglu completa la prima fila, Baldolini quinto e miglior italiano. Cluzel cade e viene eliminato in Superpole 1.

Assen, Superpole: Krummenacher beffa la rivelazione Stapleford

La Superpole del quarto appuntamento del Mondiale Supersport, ad Assen, ha riservato grandi sorprese. Basta pensare che fino a pochi secondi dalla bandiera a scacchi il britannico Luke Stapleford sembrava potesse mettere la sua Triumph Daytona 675 davanti a tutti.

Dopo essere stato il più veloce nella Superpole 1, stava concedendo il bis grazie ad un tempo davvero clamoroso realizzato nel terzo settore del tracciato olandese. L'altra cosa curiosa è che a portargli via la pole position a tempo scaduto è stato Randy Krummenacher, che con la sua Kawasaki è stato l'altro pilota a guadagnarsi un posto tra i primi 12 nella Superpole 1.

Il weekend del pilota elvetico era iniziato infatti con ben due cadute e si era ritrovato fuori dalla top alla fine della FP3. La sua zampata però è arrivata al momento giusto e con il suo 1'39"300 ha staccato di 175 proprio Stapleford.

A completare la prima linea dello schieramento c'è l'altra ZX-10R del campione del mondo in carica Kenan Sofuoglu, con il turco che paga 280 millesimi. La seconda invece si apre con la Honda di PJ Jacobsen, che però è distanziata di quasi un secondo dal poleman.

Buono il quinto tempo di Alex Baldolini, primo sia della pattuglia italiana che tra le MV Agusta. Segue poi la Honda di Kyle Smith, mentre la terza fila sarà composta Ondrej Jezek, Gino Rea e Lorenzo Zanetti. In quarta invece troviamo le sorprese Kevin Wahr ed Ilia Mikhalchik, ma anche Anthony West, oggi dichiarato unfit dopo la caduta di ieri.

Come avrete sicuramente notato, all'appello manca Jules Cluzel: durante la Superpole 1 il francese della MV Agusta è incappato nella terza caduta del suo weekend e quindi si ritrova a dover prendere il via dalla 13esima posizione.

Insieme a lui sono stati eliminati anche tutti gli altri italiani. Nelle posizioni comprese tra la 15esima e la 20esima ci sono nell'ordine Ayrton Badovini, Alessandro Zaccone, Roberto Rolfo, Christian Gamarino, Davide Stirpp e Federico Caricasulo. Out anche Axel Bassani, 24esimo a causa di una caduta.

LA GRIGLIA DI PARTENZA DI ASSEN

Posizione
 Pilota Moto Tempo  Gap
1 R.Krummenacher Kawasaki 1'39.300 -
2 Luke Stapleford Triumph 1'39.475 0.175
3 Kenan Sofuoğlu Kawasaki 1'39.580 0.280
4 PJ Jacobsen Honda 1'40.165 0.865
5 Alex Baldolini MV Agusta 1'40.248 0.948
6 Kyle David Smith Honda 1'40.345 1.045
7 Ondrej Ježek Kawasaki 1'41.270 1.970
8 Gino Rea MV Agusta 1'41.512 2.212
9 Lorenzo Zanetti MV Agusta 1'42.055 2.755
10 Kevin Wahr Honda 1'42.084 2.784
11 Ilya Mikhalchik Kawasaki 1'42.809 3.509
12 Jules Cluzel MV Agusta 1'41.122 1.822
13 Nicolas Terol MV Agusta 1'41.671 2.371
14 Ayrton Badovini Honda 1'41.785 2.485
15 A.Zaccone Kawasaki 1'41.816 2.516
16 Roberto Rolfo MV Agusta 1'41.920 2.620
17 C.Gamarino Kawasaki 1'42.164 2.864
18 Davide Stirpe Kawasaki 1'42.318 3.018
19 F.Caricasulo Honda 1'42.379 3.079
20 Kyle Ryde Yamaha 1'42.575 3.275
21 M.Zulfahmi Kawasaki 1'42.673 3.373
22 Bryan Schouten Yamaha 1'42.730 3.430
23 Axel Bassani Kawasaki 1'42.735 3.435
24 C.Bergman Honda 1'43.697 4.397
25 J.Van Sikkelerus Yamaha 1'44.158 4.858
26 Hikari Okubo Honda 1'44.631 5.331
27 Janos Chrobak MV Agusta 1'45.258 5.958
28 Stefan Hill Honda 1'45.489 6.189
29 Javier Orellana Honda 1'59.426 20.126
30 Lachlan Epis Kawasaki 2'03.296 23.996
31 Angelo Licciardi Kawasaki 2'03.355 24.055
32 Cedric Tangre Suzuki 2'04.266 24.966
33 Nacho Calero Kawasaki 2'04.674 25.374
34 Loris Cresson Kawasaki 2'05.042 25.742
35 Aiden Wagner MV Agusta 2'05.690 26.390
36 C.Gobbi Yamaha 2'06.297 26.997
37 Braeden Ortt Honda 2'11.559 32.259
condividi
commenti
Assen, Libere 3: Kenan Sofuoglu velocissimo ed irragiungibile
Articolo precedente

Assen, Libere 3: Kenan Sofuoglu velocissimo ed irragiungibile

Articolo successivo

Kyle Smith trionfa a sorpresa ad Assen dopo la grandine!

Kyle Smith trionfa a sorpresa ad Assen dopo la grandine!
Carica i commenti