Quinto posto per Ronnie Quintarelli in Thailandia

Quinto posto per Ronnie Quintarelli in Thailandia

Dopo la gara di Buriram resta comunque al terzo posto nella classifica di campionato insieme a Matsuda

Nel terzo round del campionato Super GT giapponese 2015 a Buriram, in Thailandia, Ronnie Quintarelli ha conquistato, insieme al compagno Tsugio Matsuda e al Team Ufficiale Nismo, un prezioso quinto posto. Sul Chang International Circuit, Ronnie è stato chiamato alla rimonta dopo le difficoltà incontrate dalla scuderia di casa Nissan in qualifica.

Al termine di una lunga pausa che è seguita al precedente round del Fuji, il Super GT giapponese è tornato in pista a Buriram per il terzo round della stagione. In qualifica, l'incremento della temperatura rispetto alle prime prove ha colto di sorpresa team e piloti. Con temperature dell'asfalto superiori ai 60 gradi, Matsuda è stato tra i più danneggiati in termini di grip, restando fuori dal "taglio" del Q1. Per la prima volta dal 2013, Ronnie non ha potuto nemmeno salire in vettura per il Q2, accontentandosi di un posto in settima fila.

All'inizio della corsa, Quintarelli ha messo a segno un recupero eccezionale. Dopo aver passato diversi avversari, giro dopo giro, ha ingaggiato una gran battaglia con il connazionale Andrea Caldarelli. Quando il rivale della Lexus è entrato ai box, Ronnie ha fatto la differenza, segnando il giro più veloce e consentendo al compagno di squadra di riemergere dalla pit-lane guadagnando due posizioni. Recuperata la quarta piazza, Matsuda si è però trovato bloccato alle spalle di una vettura più lenta, ed il riavvicinarsi degli avversari l'ha costretto ad accontentarsi del quinto posto al termine una spettacolare bagarre a quattro.

Quintarelli e Matsuda sono comunque terzi in campionato, a soli quattro punti dalla testa. Ronnie si concederà ora una piccola pausa, tornando in Italia per la manifestazione "Motori in Piazza" in programma il 5 luglio a Sant'Anna d'Alfaedo in provincia di Verona.

"E' stata una gara difficile ma è positivo aver chiuso nella top-5 dopo essere partiti così indietro in griglia. Ero deluso per non aver potuto guidare in Q2, così ho dato il 100% fin dal via, passando diversi rivali. Poi ho raggiunto Caldarelli, che è stato molto bravo nel difendersi: quando è tornato ai box ho però spinto fortissimo, segnando il giro più veloce e permettendo al mio compagno di guadagnare due posizioni. Il finale è stato intenso. Sfortunatamente, Matsuda è rimasto bloccato per quattro giri dietro una vettura più lenta e ciò gli è costato due posizioni. All'inizio ero un po' arrabbiato per aver perso la possibilità di salire sul podio, ma abbiamo comunque marcato punti preziosi per il campionato e il prossimo round sarà al Fuji dove a maggio avevamo vinto. Siamo già concentratissimi. In più, tornerò in Italia questo weekend: il mio fan club ha organizzato la terza edizione di "Motori in Piazza" a Sant'Anna d'Alfaedo. Non potevo mancare!" ha detto Quintarelli.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Super GT
Piloti Tsugio Matsuda , Ronnie Quintarelli
Articolo di tipo Ultime notizie