Caldarelli trionfa nella prima stagionale ad Okayama!

condividi
commenti
Caldarelli trionfa nella prima stagionale ad Okayama!
Redazione
Di: Redazione
07 apr 2014, 13:34

Successo in rimonta per l'italiano della Lexus, risalito dal quinto posto in griglia insieme ad Ito

Un inizio di stagione decisamente entusiasmante quello che ha vissuto Andrea Caldarelli nella prima gara del Super GT 2014 sul tracciato di Okayama. Il pescarese del Lexus Team KeePer Tom’s si è infatti aggiudicato la vittoria, la sua prima da quando è approdato in Giappone, ottenendo anche la leadership della classifica piloti. Dopo essersi qualificato in quinta posizione, a soli quattro decimi dalla pole position, Andrea ha avuto il privilegio di guidare la Lexus RC F nella prima parte di gara, recuperando già una posizione al via, nonostante la scelta di montare le gomme dure che non ha messo la vettura numero 37 in condizioni di superiorità rispetto agli avversari. Nel corso della settima tornata è poi arrivato il sorpasso ai danni Oliveira, mentre al ventesimo giro è stato Motoyama a non poter resistere all’attacco del ventiquattrenne abruzzese. Nonostante l’arrivo della pioggia Andrea non ha alzato il ritmo, ed anzi ha ridotto progressivamente il gap sino ad arrivare alle spalle del leader della corsa Oshima, a cui è rimasto negli scarichi fino al trentasettesimo passaggio, quando ha deciso di anticipare il pit-stop per tentare il sorpasso. Dopo il cambio gomme è salito in vettura il compagno giapponese di Caldarelli, Daisuke Ito, che ha conquistato la leadership della corsa ai danni di Kunimoto nel corso del giro 57. Andrea Caldarelli: "Sono entusiasta di aver finalmente conquistato la mia prima vittoria in Giappone. Dopo alcuni anni difficili in cui abbiamo dovuto sempre rincorrere all’inizio dell’anno per essere al pari degli altri, qui ad Okayama abbiamo dimostrato il nostro potenziale, che era già emerso nei pochi test che avevamo disputato negli scorsi mesi. Devo ringraziare il Lexus Team KeePer Tom’s che mi ha messo in condizioni di guidare una macchina eccezionale. Gli stessi miei sponsor che hanno creduto in me e che mi hanno accompagnato in questa avventura sono stati parte integrante di questa mia affermazione. Proprio ad uno di loro in particolare, Mario De Cecco scomparso purtroppo nelle scorse ore, va il mio pensiero e la dedica di questo risultato".
Articolo successivo
Il 2014 di Andrea Caldarelli inizia ad Okayama

Articolo precedente

Il 2014 di Andrea Caldarelli inizia ad Okayama

Articolo successivo

Punti importanti per Andrea Caldarelli al Fuji

Punti importanti per Andrea Caldarelli al Fuji
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Super GT
Piloti Andrea Caldarelli
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie