WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
1 giorno
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
12 dic
-
14 dic
FP1 in
30 giorni
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
2 giorni
Moto3
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
G
Valencia
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
2 giorni
Moto2
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
2 giorni
IndyCar
20 set
-
22 set
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
9 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
65 giorni
FIA F3
26 set
-
29 set
Evento concluso
FIA F2
26 set
-
29 set
Evento concluso
G
Abu Dhabi
28 nov
-
01 dic
Prossimo evento tra
15 giorni
Formula 1
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
ELMS
20 set
-
22 set
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
WTCR
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
1 giorno

Jenson Button lascia il segno in Super GT: è campione al debutto!

condividi
commenti
Jenson Button lascia il segno in Super GT: è campione al debutto!
Di:
11 nov 2018, 09:40

Il terzo posto conquistato nella gara conclusiva di Motegi ha permesso all'ex campione del mondo di Formula 1 e a Naoki Yamamoto di regalare alla Honda un titolo che le mancava ormai dal 2010.

#100 RAYBRIG NSX-GT: Jenson Button
#100 RAYBRIG NSX-GT
#100 RAYBRIG NSX-GT: Jenson Button, Naoki Yamamoto

Jenson Button ha lasciato la Formula 1 alla fine del 2016, ma il talento dell'ex campione del mondo continua a brillare. Il britannico ha infatti conquistato il itolo del Super GT giapponese in coppia con Naoki Yamamoto.

La coppia della Kunimitsu Racing avrebbe dovuto chiudere la gara conclusiva di Motegi davanti alla Lexus di Ryo Hirakawa e Nick Cassidy. E per conquistare il terzo posto finale, con circa 1"5 di margine sui rivali, è stata determinante la grande difesa di Button nello stint conclusivo della corsa.

Una conquista importante non solo per Jenson, ma anche per la Honda, che in questo modo ha ritrovato un titolo che le mancava dal 2010. E sappiamo quanto i giapponesi ci tengano al Super GT e a battere i loro avversari proprio in patria. 

Leggi anche:

Ma anche Button ha lasciato un segno, perché era addirittura dal 2005 che un rookie non si laureava campione. L'ultimo a riuscirci era stato un altro pilota di Formula 1, il giapponese Toranosuke Takagi.

Anche per Yamamoto però è stata una giornata trionfale, perché è diventato il primo pilota della storia a riuscire a fare la doppietta dei principali titoli giapponesi nella stessa stagione, dopo che il mese scorso si era già portato a casa quello della Super Formula.

Per quanto riguarda la gara di Motegi, la vittoria è andata ad un'altra Honda, quella della ARTA affidata a Takuya Izawa e Tomoki Nojiri, scattata dalla pole position. Sotto alla bandiera a scacchi ha preceduto di 1"8 la Lexus di Hiroaki Ishiura e Yuji Tachikawa. 

 
Articolo successivo
Ronnie Quintarelli vince al Fuji ed è leader del Super GT

Articolo precedente

Ronnie Quintarelli vince al Fuji ed è leader del Super GT

Articolo successivo

Toyota riporta la mitica Supra nel Super GT: ecco il concept presentato al Salone di Tokyo

Toyota riporta la mitica Supra nel Super GT: ecco il concept presentato al Salone di Tokyo
Carica i commenti