A Suzuka vince la Honda di Makowiecki/Yamamoto

A Suzuka vince la Honda di Makowiecki/Yamamoto

Col secondo posto, Ronnie Quintarelli passa in testa al campionato

Il successo della 1000 km di Suzuka e' andato alla Honda HSV-010 GT della Dome guidata da Frédéric Makowiecki e Naoki Yamamoto. La coppia franco-nipponica ha battuto sul traguardo la Nissan GT-R di Ronnie Quintarelli e Masataka Yanagida dopo ben sei ore di gara per l'incredibile risultato di appena 14 secondi, e questo basta a spiegare quanto appassionante fino alla fine la gara sia stata. Grazie a questo risultato l'italiano, già campione della serie nel 2011 e 2012 e partito dalla pole position (la sua prima del 2013), con i 18 punti conquistati e' passato in testa alla classifica di campionato per un solo punto nei confronti dell'altra coppia Nissan Tsugio Matsuda/ João Paulo de Oliveira, quarta al traguardo nella gara più lunga della stagione del SuperGt. Il podio e' stato completato dalla Lexus SC430 di Kazuki Nakajima e James Rossiter, staccati di 51"dai vincitori e capaci di sopravanzare nell'ultima ora di corsa la Nissan del duo nippo-brasiliano, che avevano tenuto il terzo posto per tutta la fase centrale della 1000 km. Quinto posto finale per Andrea Caldarelli e Daisuke Ito, mentre nella categoria minore, la GT300, è stato dominio assoluto per la Subaru BRZ del team R&D del trio Tetsuya Yamano/Kota Sasaki/Takuto Iguchi, passata sotto la bandiera a scacchi con un giro pino di vantaggio sugli avversari più prossimi.

SuperGt - Suzuka - Gara GT500

SuperGt - Suzuka - Gara GT300

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Super GT
Piloti Frédéric Makowiecki
Articolo di tipo Ultime notizie