WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
WU in
02 Ore
:
38 Minuti
:
21 Secondi
Moto3
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Gara in
04 Ore
:
18 Minuti
:
21 Secondi
Moto2
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Gara in
05 Ore
:
38 Minuti
:
21 Secondi
IndyCar
20 set
-
22 set
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
4 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
60 giorni
FIA F3
26 set
-
29 set
Evento concluso
FIA F2
26 set
-
29 set
Evento concluso
G
Abu Dhabi
28 nov
-
01 dic
Prossimo evento tra
10 giorni
Formula 1
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Gara in
11 Ore
:
28 Minuti
:
21 Secondi
ELMS
20 set
-
22 set
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
WTCR
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso

Torino capitale del Supercross per una notte

condividi
commenti
Torino capitale del Supercross per una notte
Di:
14 dic 2018, 13:35

Complice l'inagibilità del Palasport di Genova, l'evento più atteso per gli appassionati di Supercross è stato trasferito nel capoluogo piemontese, dove sono attese al via tante star americane ed europee.

In Italia quando si parla di Supercross la maggior parte degli appassionati pensa a Genova. E’ infatti nel capoluogo ligure che è iniziato il tutto nel 1980 e per ben 35 edizioni il Palasport, prima grande tensostruttura creta in Europa nel 1962, ha ospitato i fans di questo spettacolare sport.

Ora il Palasport non è più agibile ed allora il Supercross ha emigrato al Pala Alpitour di Torino dove domani, sabato 15 dicembre, scenderanno in pista alcuni fra i migliori piloti americani ed europei.

Per Cole Seely e Justin Brayton sarà una specie di rodaggio in vista della stagione AMA Supercross che partirà il primo sabato del 2019. Con loro ci saranno Malcom Stewart, fratello del più famoso James “Bubba” Stewart, e l’italiano Angelo Pellegrini, il nostro miglior rappresentante della specialità.

Ospite d’onore, e che ospite, è Ricky Carmichael vincitore di ben cinque Campionati AMA Supercross – sette volte Campione AMA Motocross e cinque volte vincitore del Motocross of Nations con la squadra USA.

Il programma della giornata prevede l’apertura dei cancelli alle ore 15.00 in modo che il pubblico possa entrare e vedere l’inizio delle prove libere. Alle 20.00 cerimonia ufficiale poi inizio alle manche che determineranno i piloti che si affronteranno nella manche di chiusura per assegnare il titolo di King of Torino.

Ma la serata di sabato non è soltanto dedicata al Supercross. Fra una gara e l’altra ci sarà pure una importante esibizione con i migliori Free Stylers in circolazione. Saranno sette i piloti che si confronteranno in tre RUN: Whip Contest – Best Trick – Team Contest. A chiusura il particolare ed impegnativo Front Flip chiuderà l’evento.

L’australiano Jarryd McNeil, l’uomo dei record e vincitore di due medaglie d’oro agli X-Games 2018, farà il suo esordio in Italia insieme a Axell Hodges che lo si esibirà sulla imponente rampa da 35 metri. L’Italia si presenterà con tre punte di diamante: Davide Rossi che in chiusura di serata regalerà ai presenti un Front Flip – Leo Fini giovanissimo atleta seguito personalmente da Alvaro Dal Farra ed il “senatore” Max Bianconcini.

 

Articolo successivo
Jason Anderson fa suo il Supercross di Parigi

Articolo precedente

Jason Anderson fa suo il Supercross di Parigi

Articolo successivo

Jason Anderson ha provato la Lamborghini Huracan GT3 Evo

Jason Anderson ha provato la Lamborghini Huracan GT3 Evo
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Supercross
Evento Torino Supercross
Sotto-evento Anteprima
Autore Adriano Dondi