Sorpresa Sette Camara, correrà nel Super Formula in Giappone

Sergio Sette Camara quest'anno correrà nel Super Formula giapponese grazie all'ingaggio da parte del Team B-Max - Motopark, che lo ha preso al posto di Pietro Fittipaldi.

Sorpresa Sette Camara, correrà nel Super Formula in Giappone

Quest'ultimo ha perso il posto in seguito alla decisione della Motopark di metterlo alla porta a causa di un conflitto di interessi per via di alcuni sponsor, dunque assieme a Charles Milesi vedremo in azione il pilota di riserva della Red Bull Racing in Formula 1.

Sette Camara è al debutto nella serie, ma con Motopark ha già corso in FIA Formula 3 European Championship nel 2015 e 2016, anno in cui è entrato a far parte del programma Red Bull Junior perdendo però subito questa possibilità senza aver mai vinto una gara e terminando 11° a fine anno.

Nel 2017 è tornato con Motopark per la gara di Macao, comandata dall'inizio fino all'ultima curva, quando andò a sbattere. Successivamente il brasiliano ha ricominciato con McLaren, che gli ha dato modo di prendere parte alla Formula 2; nel 2019 ha finito quarto. Quest'anno doveva approdare in IndyCar Series alla Carlin, che però gli ha preferito Felipe Nasr per quello che doveva essere il round d'apertura a St. Petersburg.

“Sono convinto che questa sia la direzione migliore per la mia carriera - afferma Sette Camara - Il Super Formula ha le vetture più veloci dopo la Formula 1 e i team lavorano ad altissimo livello. Ringrazio B-Max e Motopark per questa occasione, ho già corso con loro in passato e sono sicuro che potremo fare belle cose anche in questa serie".

Timo Rumpfkeil, responsabile della Motopark, ha aggiunto: "Sono lieti di dare il bentornato a Sergio nel nostro team. Non ha bisogno di presentazioni, è uno dei migliori talenti che ci sono in giro e sarà un piacere lavorare con un pilota delle sue qualità. Fra noi e Sergio c'è già stata una storia, ha corso due anni in Europa con noi e poi in F3 a Macao nel 2017, quindi è come riaverlo a casa. Conoscerlo sarà un bel vantaggio per noi, così come per lui, potremo ambire ad un alto livello fin da subito".

La Motopark è passata al Super Formula nel 2019 in collaborazione con B-Max portando sul podio Lucas Auer ed Harrison Newey.

“L'esperienza dello scorso anno ci sarà utilissima, ma c'è ancora tanto da imparare e lo stiamo facendo. Lo sviluppo della macchina durante l'inverno è proseguito bene e sono convinto che ci presenteremo al via della stagione in una buona posizione".

condividi
commenti
Coronavirus: salta il Super Formula a Suzuka, rischia il Super GT
Articolo precedente

Coronavirus: salta il Super Formula a Suzuka, rischia il Super GT

Articolo successivo

Vips: "Fortunato ad essere rimasto nel programma Red Bull"

Vips: "Fortunato ad essere rimasto nel programma Red Bull"
Carica i commenti