Slalom Chamblon: Martin Bürki imprendibile nella Classe E1.

Il bernese non fa sconti a nessuno nel Canton Vaud. Danny Krieg secondo di categoria, mentre Daniel Wittwer viene scavalcato da Manuel Santonastaso, pagando a caro prezzo gli errori nella prima manche.

Slalom Chamblon: Martin Bürki imprendibile nella Classe E1.
Albin Mächler, BMW M2, ACS
Daniel Wittwer, VW Golf, Autersa Racing
Jürg Ochsner, Opel Kadett C, RCU
Manuel Santonastaso, BMW 320 E21, RCU
Martin Bürki, VW Polo MB, MB Motorsport
Martin Bürki, VW Polo MB, MB Motorsport
Patrick Flammer, Suzuki Swift Evo 2000, Flammer Speed Team
Stephan Burri, VW Polo, Autersa Racing

“È stato il mio terzo colpaccio”, suonano così le prime parole di Martin Bürki al termine del settimo appuntamento del Campionato Svizzero di Slalom a Chamblon.

Per la terza volta consecutiva, il bernese si è rivelato il più veloce di tutti sulla propria VW Polo 1600 (250 CV per 770 chilogrammi) tra i piloti al volante di vetture Turismo.

“In queste condizioni, fermare il crono sul 3’14” è stato il massimo. Sono davvero molto soddisfatto della prestazione”, ha affermato un Martin Bürki sorridente, sempre più leader della graduatoria della Classe E1.

Il quattro volte campione elvetico di Slalom ha speso parole di miele nei confronti dell’inseguitore Albin Mächler. Centrando la quinta vittoria stagionale in Classe E1 Over 3000, il driver della BMW M2 si è infatti issato fino al secondo posto.

“Il riferimento cronometrico messo a referto da Albin Mächler è notevole. Non deve essere stato facile con una vettura così pesante come la sua”, ammette il vincitore della tappa nel Canton Vaud.

Con un secondo giro da battimani (3’15’’674), Danny Krieg (Porsche GT3) si è proiettato fino alla seconda posizione nella categoria Gran Turismo e Turismo.

Il vincitore della Coppa della Montagna 2016 ha trionfato nella specialità Interswiss Trophy, davanti a Stephan Burri (VW Polo 1.6) e Jürg Ochsner (Opel Kadett 2.0).

Lotta serrata nella Classe E1 2000 tra Manuel Santonastaso e Daniel Wittwer. Sul percorso di 4,3 chilometri, allestito nel piazzale della caserma di Chamblon, il secondo ha saputo registrare il secondo miglior tempo dopo quello di Martin Bürki, il quale ha visto aggiungersi 10’’ di penalità a causa di alcuni passaggi non perfetti nel corso della prima corsa.

Nella seconda frazione, Daniel Wittwer ha portato la propria VW Golf a girare sul piede di 3’17”, ma ha dovuto fare i conti con un aitante Manuel Santonastaso (BMW E21), più veloce di 15 centesimi rispetto al bernese e vincitore della Classe E1 2000.

Per quanto riguarda la classifica piloti, Daniel Wittwer è scivolato dalla seconda alla terza posizione, rimanendo comunque in linea con l’obiettivo stagionale, che resta il piazzamento sul podio al termine della stagione 2017.

Marcel Maurer (secondo in E2 3000) e Jürg Beiner (terzo in E1 3000) sono avvisati. La suspense continua...

Slalom Chamblon - Classifica per categoria (Gesamtklassement)

condividi
commenti
Slalom Chamblon: Philip Egli lascia le briciole a Maurer!

Articolo precedente

Slalom Chamblon: Philip Egli lascia le briciole a Maurer!

Articolo successivo

Slalom Ginevra: fortuna e sorrisi per Marcel Maurer

Slalom Ginevra: fortuna e sorrisi per Marcel Maurer
Carica i commenti