Slalom Bure: Kammer trionfa davanti a Wittwer e Bürki

Il campione in carica sul gradino più basso del podio, ma sempre al comando della classifica del Gruppo E1. Nel Canton Giura c’è stato il primo successo stagionale per il driver di Latterbach.

Slalom Bure: Kammer trionfa davanti a Wittwer e Bürki
Martin Bürki, VW Polo MB, MB Motorsport
Jürg Ochsner, Opel Kadett C, RCU
Hermann Bollhalder, Opel Speedster, RCU
Danny Krieg, Porsche 997 GT3 Cup, Equipe Bernoise
Daniel Wittwer, VW Golf, Autersa Racing
Daniel Kammer, Honda Civic, Rikli Motorsport
Daniel Kammer, Honda Civic, Rikli Motorsport

Ha riservato qualche insidia il nuovo percorso dello Slalom di Bure, allestito presso il campo di riassestamento militare dell’omonimo paesino nel Canton Giura.

Soltanto chi ha avuto il buon senso di studiare i dettagli ha potuto trarre vantaggio dal tracciato, lungo ben 5,5 km e attrezzato di ben 117 porte.

Chi di preparazione al dettaglio sa qualcosa è Martin Bürki, il quale prepara ogni corsa, che sia Slalom o Cronoscalata, studiandosi l’itinerario all’alba della corsa con la sua Volkswagen Polo. I numerosi titoli conquistati ne sono, quindi, il giusto premio.

L’edizione numero 48 dello Slalom di Bure ha visto il campione in carica registrare l’ottavo miglior tempo e ottenere la medaglia di bronzo nella Categoria E1 (da 1401 a 1600 di cilindrata), rimanendo ugualmente al comando della graduatoria piloti di Classe.

Soltanto due partecipanti della categoria E1 hanno finora avuto modo di mettere il bastone in mezzo alle ruote di Martin. A sorridere a trentadue denti è stato Danier Kammer, trionfante a Bure con un crono di 2’39”399 contro Daniel Wittwer e Martin Bürki, rispettivamente secondo e terzo classificato e divisi soltanto da otto decimi.

I primi tre classificati della categoria E1 hanno occupano la quinta, sesta e settima posizione della graduatoria generale.

Il pilota più veloce nella Classe riservata alle vetture da 3500 cc è stato Danny Krieg sulla Porsche 911 GT3 dell’Equipe Bernoise davanti a Hermann Bollhalder (Opel Speedster) e Albin Mächler (BMW M2).

Nella categoria InterSwiss si sono invece registrate le affermazioni di Jürg Ochnser (Opel Kadett C) e Daniel Aeschlimann nei Gruppi riservati alle auto con cilindrata superiore a 2 e 2,5 litri.

Andreas Lanz (Toyota Corolla GT) ha comandato invece il Gruppo riservato alle auto fino a 1.600 cc di cubatura.

Stephan Burri (26esimo assoluto) rimane al comando della classifica complessiva, con +70 punti su Bürki e 85 su Daniel Wittwer.

Slalom Bure - Classifica generale 

Swiss Slalom Championship - standings after 4 rounds

condividi
commenti
Slalom Bure: Yves Hängärtner più veloce e abile di tutti!

Articolo precedente

Slalom Bure: Yves Hängärtner più veloce e abile di tutti!

Articolo successivo

Slalom Bière: Salomon trova la prima vittoria stagionale

Slalom Bière: Salomon trova la prima vittoria stagionale
Carica i commenti