Slalom Bière: Salomon trova la prima vittoria stagionale

Il giurassiano è il quarto vincitore stagionale in una manche al cardiopalmo. Marcel Maurer sfortunato secondo, anche se: “Jean-Marc ha dimostrato che il percorso del Canton Vaud è adatto a lui e alla sua auto”.

Slalom Bière: Salomon trova la prima vittoria stagionale
Marcel Maurer, Jean-Marc Salomon, Philip Egli, podium
Jean-Marc Salomon, Tatuus-Honda FM, Ecurie des Ordons
Jean-Marc Salomon, Tatuus-Honda FM, Ecurie des Ordons
Marcel Maurer, Tatuus-Renault E2, Autersa Racing
Philip Egli, Dalla F394-Opel, Racing Club Airbag
Philip Egli, Dallara F394-Opel, Racing Club Airbag
Didier Planchamp, Tatuus-Renault E2, Chablais Racing Team
Jean-Marc Salomon
Jean-Marc Salomon, Tatuus-Honda FM, Bossy Racing

Trionfante nell’ultima tappa a Bure, Yves Hängärtner non ha potuto bissare il successo nel quinto appuntamento stagionale del Campionato Svizzero di Slalom a Bière a causa di un’ influenza che lo ha costretto a saltare la tappa nel Canton Vaud.

Nonostante l’assenza del due volte vincitore stagionale, la 52esima edizione dello Slalom di Bière non ha deluso le attese. A spuntarla è stato Jean-Marc Salomon sulla Tatuus-Honda ex Formula Master, trionfante davanti a Marcel Maurer e Philip Egli.

Sorpreso della propria performance sul tracciato di 4,1 km è stato sicuramente Philip Egli, tornato in pista dopo il kappaò della Dallara-Opel di Formula 3 a Bure. “Devo ammettere di essermi stupito quando ho visto di essere davanti a Salomon e Maurer”.

Il driver zurighese era, però, conscio delle potenzialità del rivale Jean-Marc. “Ero sicuro che loro avrebbero potuto migliorare il tempo nel secondo round. Basta considerare che Salomon, in una delle passate stagioni, ha fermato il cronometro sul 2’23”.

Il portacolori della Racing Club Airbag ha avuto ragione. Jean-Marc Salomon, pilota di una Ford Fiesta R5 nel campionato elvetico di Rally, ha migliorato il proprio riferimento cronometrico portandolo a 2’24”402 e prendendosi la prima posizione. Egli non ci è stato e ha provato a dare la zampata decisiva portandosi a meno di un secondo dal vincitore e da Marcel Maurer.

Umori contrastanti quelli di Marcel Maurer, il quale ha visto la Formula Renault Midland riscontrare problemi al motore nel corso della prima gara. Nella seconda è stato invece protagonista di un testacoda, che ne ha rallentato la corsa.

“Considerando i problemi in entrambe le gare, non posso che ritenermi felice del mio piazzamento. Tuttavia, Jean-Marc Salomon ha dimostrato ancora una volta che il tracciato di Bière è adatto a lui e alle vetture di Formula Masters”.

Slalom Bière - Classifica generale

Swiss Slalom Championship - standings after 5 rounds

condividi
commenti
Slalom Bure: Kammer trionfa davanti a Wittwer e Bürki

Articolo precedente

Slalom Bure: Kammer trionfa davanti a Wittwer e Bürki

Articolo successivo

Slalom Bière: Martin Bürki pigliatutto anche nel Vaud!

Slalom Bière: Martin Bürki pigliatutto anche nel Vaud!
Carica i commenti