WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
WU in
02 Ore
:
08 Minuti
:
00 Secondi
Moto3
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Gara in
03 Ore
:
48 Minuti
:
00 Secondi
Moto2
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Gara in
05 Ore
:
08 Minuti
:
00 Secondi
IndyCar
20 set
-
22 set
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
4 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
60 giorni
FIA F3
26 set
-
29 set
Evento concluso
FIA F2
26 set
-
29 set
Evento concluso
G
Abu Dhabi
28 nov
-
01 dic
Prossimo evento tra
10 giorni
Formula 1
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Gara in
10 Ore
:
58 Minuti
:
00 Secondi
ELMS
20 set
-
22 set
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
WTCR
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso

Quattro su quattro per Philip Egli a Bure

condividi
commenti
Quattro su quattro per Philip Egli a Bure
Di:
, Motorsport.com Switzerland
Tradotto da: Simone Chimento, Motorsport.com Switzerland
7 giu 2019, 13:48

Il leader del campionato resta imbattuto in questa stagione, con la quarta vittoria in altrettante gare a bordo della propria monoposto Dallara F393.

Su una pista che gli piace, Philip Egli ha mostrato tutto il proprio talento durante le sessioni di prove, dove ha fatto segnare il miglior tempo. Il leader del campionato era al primo posto dopo la prima manche con un tempo di 2'33''483, mostrandosi più veloce del locale Jean-Marc Salomon e della sua Tatuus ex Formula Master (2'35''738).

Leggi anche:

I due uomini hanno in gran parte dominato i loro avversari dopo questo primo turno; il terzo, Denis Wolf, paga quasi 10 secondi a Egli sulla Renault Caparo (2'43''396). Andreas Helm, Tracking RC01 (2'46''058) e Michael Helm, Tatuus Formula 4 EVO (2'46''145), hanno completato la top 5 provvisoria.

Jean-Marc Salomon, Tatuus Master, Ecurie des Ordons

Jean-Marc Salomon, Tatuus Master, Ecurie des Ordons

Photo de: Christian Eichenberger

Egli ha fatto segnare un tempo imbattibile nel secondo giro cronometrato (2'31''011) che lo ha messo definitivamente fuori dalla portata dei rivali. Soprattutto perché Jean-Marc Salomon, mentre cercava di vincere, ha toccato un blocco e non è stato cronometrato alla seconda manche. Alle sue spalle, Michael Helm ha fatto un grande sforzo in 2'42''155 per salire al terzo posto in classifica generale e, conseguentemente, al primo podio stagionale, a scapito di Denis Wolf, nonostante il miglioramento della prestazione di quest'ultimo in 2'42''494. Andreas Helm è arrivato quinto.

Leggi anche:

Lukas Eugster, Ligier JS53 Evo2, ACS

Lukas Eugster, Ligier JS53 Evo2, ACS

Photo de: Christian Eichenberger

La sfortuna ha preso la sua rivincita su Lukas Eugster. Dopo aver brillato nelle prime tre gare della stagione, il pilota di Herisau si è arreso nella prima manche a causa di un problema all'alternatore. In pista per il secondo tentativo, la Ligier JS53 Evo2 #1 ha fatto segnare tempi intermedi vicini a quelli di Egli, prima che il pilota fosse costretto al ritiro a causa di un problema al motore. Eugster ha registrato il primo zero della stagione.

Christian Darani, Fiat X1-9, Squadra Corse Quadrifoglio

Christian Darani, Fiat X1-9, Squadra Corse Quadrifoglio

Photo de: Christian Eichenberger

Nella categoria Superturismo, la battaglia si è infuriata tra Christian Darani e Reto Steiner. Darani non ha fatto registrare un tempo nel primo giro, ma ha compiuto lo sforzo necessario nel secondo tentativo (2'48''792) per finire al vertice delle vetture chiuse con otto decimi di vantaggio sulla Ford Escort RS di Steiner, mentre il podio del Superturismo è completato da Hermann Bollhalder sulla Opel Speedster Egmo.

Martin Burki, VW Polo MB, MB Motorsport

Martin Burki, VW Polo MB, MB Motorsport

Photo de: Christian Eichenberger

Tra i vincitori di Classe sulla Piazza d'armi di Bure ci sono stati Martin Bürki e la Volkswagen Polo MB, ancora imbattuto in questa stagione nella Classe E1 fino a 1.600 cc, Christoph Zwahlen e la Opel Kadett nel raggruppamento IS fino a 2.500 cc, così come Hanspeter Thöni e la piccola Peugeot 106 (N/ISN fino a 1.600 cc). Tutti e tre rimangono imbattuti nelle rispettive categorie dall'inizio della stagione.

Infine, Marcel Muzzarelli ha vinto di nuovo la Suzuki Swiss Racing Cup, davanti a Patrick Flammer e Siméon Schneider. Nell'Abarth Trofeo Slalom, Sylvain Burkhalter (categoria Biposto) e Walter Reho (categoria Corsa) hanno vinto a Bure.

 
Articolo successivo
Marcel Muzzarelli recidivo a Bière

Articolo precedente

Marcel Muzzarelli recidivo a Bière

Articolo successivo

Philip Egli, ancora e ancora e ancora!

Philip Egli, ancora e ancora e ancora!
Carica i commenti