WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto3
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto2
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
22 nov
Libere 1 in
16 Ore
:
21 Minuti
:
28 Secondi
G
Ad Diriyah E-prix II
23 nov
-
23 nov
Libere 3 in
1 giorno
FIA F3
26 set
-
29 set
Evento concluso
FIA F2
26 set
-
29 set
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Prove libere in
7 giorni
Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
ELMS
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
WTCR
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
13 dic
-
15 dic
Prossimo evento tra
21 giorni

Philip Egli, ancora e ancora e ancora!

condividi
commenti
Philip Egli, ancora e ancora e ancora!
Di:
, Motorsport.com Switzerland
Tradotto da: Simone Chimento, Motorsport.com Switzerland
19 giu 2019, 14:27

Philip Egli ha ottenuto la quinta vittoria stagionale in altrettante gare nello Slalom di Romont. Lo svizzero ha il massimo numero di punti, così come Martin Bürki e Hanspeter Thöni, entrambi imbattuti nella loro categoria dall'inizio dell'anno.

Chi fermerà Philip Egli? Il pilota della Lola 393 con la caratteristica livrea gialla sta dominando la sua disciplina in questa stagione, e i suoi rivali non possono farci nulla, tanto che ci si chiede chi possa impedire al leader del campionato di vincere tutte e otto le gare in programma in questa stagione. "È possibile, sì", ammette Egli, "ma in gara tutto può cambiare molto rapidamente. Un problema tecnico e il sogno di vincere tutte le gare stagionali è svanito".

Nel suo primo tentativo, Egli ha stabilito un buon primo tempo di riferimento in 1'53"41, prima di alzare il ritmo nel secondo tentativo in 1'52"016, un tempo che gli ha permesso di conquistare la sua 33° vittoria assoluta dall'inizio della sua carriera.

Leggi anche:

Il principale rivale di Egli a Romont era Lukas Eugster sulla Ligier JS53. Dopo aver danneggiato la sua vettura a Bure, Eugster è tornato a combattere a Romont, ma non ha potuto impedire al leader del campionato di firmare un altro successo. "Non è andata male", ha commentato la sera dell'evento. E dopo i danni a Bure, sono contento che non abbiamo avuto altri problemi. Tuttavia, speravo in qualcosa di più. Anche se ero tre secondi più veloce rispetto all'anno scorso con la Formula Renault, mi ero prefissato l'obiettivo di essere più rapido almeno di quattro-cinque secondi.

Mentre Marcel Maurer si è perso lo Slalom di Romont per partecipare alla gara di apertura del Campionato svizzero della montagna a Hemberg, è stato Michael Helm a completare il podio finale con la Tatuus Formula 4 davanti a Denis Wolf e alla Formula Renault.

Christian Darani, Fiat X 1-9, Squadra Corse Quadrifolio

Christian Darani, Fiat X 1-9, Squadra Corse Quadrifolio

Photo de: Denise Steinmann_myphoto.ch

Sul fronte delle autovetture, Christian Darani, sesto assoluto sulla spettacolare Fiat X1/9, ha vinto la gara alle spalle dell'altrettanto impressionante Trac King di Andreas Helm.

Mentre Victor Darbellay è arrivato settimo, Martin Bürki è arrivato ottavo, vincendo ancora una volta nella categoria E1 (meno di 1.600 cm3), mentre Fabrice Winiger (Porsche 911) e Arnaud Murcia (Mitsubishi Lancer Evo VII) hanno completato la top 10.

Simeon Schneider, Suzuki Swift

Simeon Schneider, Suzuki Swift

Photo de: Denise Steinmann_myphoto.ch

Nella Suzuki Swiss Racing Cup, Siméon Schneider ha vinto la sua prima gara della stagione e ha concluso la striscia vincente di Marcel Muzzarelli. Da notare il terzo posto di Martin Bürki, che si era cimentato nella serie monodesign della casa giapponese prima di vincere nella sua categoria il giorno successivo, nella competizione nazionale. Nell'Abarth Trofeo Slalom, Alexandre Schwaller ha vinto davanti a Jacques Barras e Pierre Gavillet, mentre Urs Böhlen ha vinto la Swiss Legends Car Cup davanti a Frederic Cotting e Thomas Kraeuchl. 

Leggi anche:

Nella classifica del Campionato Svizzero, solo tre piloti hanno conquistato il numero massimo di punti nelle rispettive categorie: oltre a Egli e Bürki, anche Hanspeter Thöni (Peugeot 208) rimane imbattuto nella categoria N/ISN fino a 1600 cm3. La serie si è conclusa in IS -2'500cm3 per Christoph Zwahlen, la cui Opel Kadett ha subito un problema tecnico a Romont.

I concorrenti del Campionato Slalom svizzero si incontreranno questo fine settimana alla Piazza d'armi di Chamblon, vicino a Yverdon.

 
Articolo successivo
Quattro su quattro per Philip Egli a Bure

Articolo precedente

Quattro su quattro per Philip Egli a Bure

Articolo successivo

Simeon Schneider inizia a far di conto

Simeon Schneider inizia a far di conto
Carica i commenti