GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
54 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
76 giorni
WSBK
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
5 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
19 giorni
WRC
12 feb
-
16 feb
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
18 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
18 mar
-
20 mar
Prossimo evento tra
24 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
FP1 in
12 giorni
IndyCar
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
19 giorni
G
Birmingham
03 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
40 giorni
Formula E
14 feb
-
15 feb
Evento concluso
G
Marrakesh ePrix
27 feb
-
29 feb
Prossimo evento tra
4 giorni
Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
PL1 in
26 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
68 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
124 giorni

Salite Svizzera: tutto pronto per l’esordio di Hemberg

condividi
commenti
Salite Svizzera: tutto pronto per l’esordio di Hemberg
Di:
Tradotto da: Riccardo Didier Vassalli
10 giu 2017, 12:55

Riprende nel week end dell’11 giugno il campionato nazionale delle cronoscalate. Sono molti i piloti in lizza per la corona di “re della montagna”. Eric Berguerand senza pressione: “Ho soltanto voglia di divertirmi”.

Markus Bosshard in Cockpit Reynard 93D-Cosworth un Robin Faustini
Markus Bosshard,Reynard 93D-Cosworth, RCU
Simon Hugentobler, Reynard 97D-Mugen, ACS
Eric Berguerand, Lola FA99-Cosworth, Atelier de la Tzoumaz
Frédéric Neff, Porsche 996 Cup, All-In Racing Team
Marcel Steiner, LobArt-Mugen LA01, Steiner Motorsport
Robin Faustini, Reynard 93D-Cosworth, ACS
Romeo Nüssli, Ford Escort Cosworth, ACS
Simon Hugentobler, Reynard 97D-Mugen, ACS
Simon Hungentobler e Robin Faustini
Thomas Amweg, Lola B99/50-Cosworth
Thomas Amweg, Lola B99/50-Cosworth
Ronnie Bratschi, Mitsubishi Evo VIII RS, Bratschi Racing
Eric Berguerand e il papà Louis Berguerand

“Guido soltanto per il puro piacere di farlo, per me è soltanto un divertimento. Poi, ovviamente, vado alla ricerca del miglior tempo possibile”. Parola di campione in carica.

Eric Berguerand non si addossa nessun tipo di pressione alla vigilia della ripresa del campionato nazionale di cronoscalate. Malgrado il rientro dal grave infortunio di Saint Ursanne 2016 del rivale Joël Volluz, ai nastri di partenza con un’Osella modello FA30, il vallesano resta infatti il favorito numero uno per la corsa al titolo.

Sono da considerarsi leciti ulteriori progressi da parte di Marcel Steiner, pronto alla nuova stagione con una LobArt-Mugen. Anche lui si rifà vivo tra i contendenti alla vittoria di Hemberg, il che “vorrebbe dire raggiungere il mio obiettivo stagionale”. 

A turbare i pensieri di Eric Berguerand c’è però anche Simon Hugentobler, esperto pilota al via con una Reynard 97D, in grado di contrastare la Lola-Cosworth del campione in carica.

Dalla Classe 2 litri alla Formula 3000: questo il passo compiuto da Thomas Amweg, figlio del leggendario Fredy Amweg, pluricampione svizzero di corse in salita. L’ambizioso pilota porterà sulle Salite del distretto del Toggenburgo per il momento la fida e ben conosciuta Dallara-Mercedes di Formula 3.

Se Thomas Amweg e gli altri formulisti delle Salite hanno il podio nel mirino, è ancora relativamente prematuro aspettarsi un piazzamento nei primi tre per il giovane Robin Faustini.

A soli 19 anni, con una stagione appena di esperienza in Formula Renault, sarà infatti al volante di una Reynard 93D, “presa in prestito” dalla collezione del padre Simon Hugentobler.

Nella Classe Turismo sarà una battaglia a due tra il campione in carica Reto Meisel con la Mercedes SLK 340 e Ronnie Bratschi con la Mitsubishi Evo VIII RS. L’auto di Meisel sembra poter aver qualche carta in più dal lato tecnico, mentre la vettura di Bratschi ci ha abituato diverse volte a vere e proprie imprese come nella FIA E1 Cup.

Romeo Nüssli, vincitore della corsa di Mickhausen nel 2016 e a Eschdorf in Lussemburgo poche settimane fa, punterà alla vittoria nel Gruppo E1 con la Ford Escort Cosworth.

Roger Schnellmann e Thomas Kessler saranno invece i due principali contendenti alla vittoria di Classe, entrambi al volante di una Mitsubishi Evo.

Anche Frédéric Neff è pronto a dire la sua tra le ripide strade e i pendii del paesino sangallese. Il vice campione in carica tenterà l’assalto alla corona con la propria Porsche GT3.

Il campionato Hillclimb elvetico 2017 comprende le stesse sette tappe della passata stagione: 11 giugno Hemberg; 2 luglio Reitnau; 23 luglio Ayent-Anzère: 20 agosto Sainte Ursanne-Les Rangiers; 27 agosto Oberhallau; 10 settembre Gurnigel; 17 settembre Châtel Saint Denis-Les Paccots.

Articolo successivo
Thomas Amweg: sulle orme del padre con la… Formula 3000!

Articolo precedente

Thomas Amweg: sulle orme del padre con la… Formula 3000!

Articolo successivo

Richard Hammond elitrasportato in ospedale dopo un incidente

Richard Hammond elitrasportato in ospedale dopo un incidente
Carica i commenti