Hemberg, un salto nel… passato: cronoscalata anche per i centauri!

L’edizione 2018 della manche inaugurale del Campionato Svizzero della Montagna si preannuncia scoppiettante. Il 9 e 10 giugno spazio al ritorno delle due ruote, che si suddivideranno in categorie con almeno quattro iscritti.

Hemberg, un salto nel… passato: cronoscalata anche per i centauri!
Jean-Pierre Bovier, Osella-BMW, Ecurie 13 Étoiles
Philipp Krebs, Renault Clio RS II, Equipe Bernoise
Roland Graf, Renault Clio RS, RCU
Patrick Stöckli, Honda Integra, Ecurie Basilisk
Tom Huwiler, Tatuus-Renault, Racing Club Airbag
Stefan Böhler, Tatuus-Renault, Racing Club Airbag
Patrik Nickel, Opel Kadett C, Laendleracing, Berg-Pokal
Peter Niederer, Opel Kadett C, RCU, Berg-Pokal
Sandro Nüssli, Tatuus Formula Renault, Jo Zeller Racing
Reto Meisel, Mercedes SLK340, Meisel Motorsport
Il luogo dell'incidente di Richard Hammond
La scarpata in prossimità del traguardo

La corsa di Velocità in Salita di Hemberg, appuntamento d’apertura della scorsa e della stagione ventura del Campionato Svizzero della Montagna, godrà di una novità a livello mondiale.

Il Comitato organizzatore della celebre manifestazione nel Canton San Gallo ha raccolto innumerevoli feedback positivi da addetti ai lavori, piloti e spettatori, malgrado l’incidente del VIP Richard Hammond di cui ha scritto e parlato mezzo mondo, decidendo di rinnovare l’appuntamento previsto per il 9 e 10 giugno 2018.

 

Un percorso, due gare. Sì, avete letto bene: il Campionato Svizzero 2018 riservato alle Salite debutterà come manche d’apertura valida per ben due specialità...

Dalle quattro alle due ruote

Da una parte, il campione in carica Frédéric Neff e soci si contenderanno il primo di otto appuntamenti della stagione auto, ma ai nastri di partenza ci saranno anche centauri pronti a sfidarsi per il primo Supermoto Hillclimb sotto la supervisione della SAM (Associazione Svizzera Cars e Motorcyclists).

Giunti al settimo anniversario, gli organizzatori della gara sangallese, incentrata tra Schwandsbrugg ed Hemberg, hanno infatti ritenuto opportuno compiere un passo indietro nel tempo coinvolgendo anche le motociclette.

 

Il comitato organizzatore si è detto felice di tornare a ospitare le corse in salita su due ruote e altresì soddisfatto di aprire la stagione 2018 in tal modo.

La Supermoto Hillclimb offrirà la possibilità ai piloti interessati di sfidarsi all’ultimo secondo attraverso diverse categorie, tra le quali spiccano Supermoto, Pitbike, Racequads e Skicross. Tutte le classi necessitano di un minimo di quattro concorrenti dotati di licenza sportiva.

 

Ulteriori dettagli sono in via di elaborazione da parte degli organizzatori e verrano resi noti prima possibile.

condividi
commenti
La cronoscalata di Massongex unico cambiamento del CSM 2018!

Articolo precedente

La cronoscalata di Massongex unico cambiamento del CSM 2018!

Articolo successivo

Yvan Gaillard: “La corsa di Massongex (ri)nata per essere tappa fissa del CSM”

Yvan Gaillard: “La corsa di Massongex (ri)nata per essere tappa fissa del CSM”
Carica i commenti