Hemberg: multa salata per organizzatori e Direzione Corsa!

In seguito al chiacchierato incidente di Richard Hammond durante le tornate dimostrative, la Commissione di Disciplina dell’ASS ha sanzionato gli organizzatori con misure drastiche: il futuro della Salita è ora in pericolo...

Hemberg: multa salata per organizzatori e Direzione Corsa!
Hemberg vista dall'alto
Richard Hammond
La Rimac Concept One incidentata guidata da Richard Hammond
La Rimac Concept One incidentata guidata da Richard Hammond
Incidente per Richard Hammond
Christian Schmid, presidente del Comitato organizzatore della cronoscalata di Hemberg
Christian Müller und Christian Schmid
Christian Müller, Direttore di Gara della cronoscalata di Hemberg

La corsa in Salita di Hemberg non è ancora finita. Dopo l’inchiesta aperta e condotta dalla FIA a seguito dell’incidente di Richard Hammond, la Commissione Indipendente di Disciplina (CD) dell’Auto Sport Svizzera ha interpellato il comitato organizzatore della cronoscalata per esaminare se le circostanze della corsa dimostrativa o esibizione del 10 giugno 2017 fossero conformi alle normative presenti nel regolamento. 

Nella giustificazione delle proprie decisioni, la CD richiama e sanziona gli organizzatori sangallesi per aver fatto disputare un evento senza tenere conto del punto E del regolamento del Codice Sportivo Internazionale (CSI) della FIA, agendo quindi contro gli interessi dello sport automobilistico.

L'Associazione della corsa in salita di Hemberg sarà punita con una multa pari a 5.000 franchi svizzeri.

Il Direttore di Gara, Christian Müller, e i tre Commissari Sportivi, Hermann Müller, Karl Marty e Daniel Lenglet, in quanto anche membri della giuria, vedranno ritirarsi la loro licenza per una durata di sei mesi. I costi della procedura saranno inoltre a carico degli interessati.

 

Christian Schmid, presidente dell’organizzazione che promuove la Salita di Hemberg, ci tiene a far presente che la sanzione è da giudicare “incomprensibile”, in quanto “non esiste alcuna base obiettiva per sostenere le accuse dell’Auto Sport Schweiz”.

Per mancanza di tempo e, soprattutto, per ragioni finanziarie, l’Associazione non presenterà ricorso contro le accuse della Commissione di Disciplina Indipendente. 

Tuttavia, nelle prossime settimane i membri del Comitato si ritroveranno a tavolino per discutere e decidere quale sarà il futuro della corsa nel Canton San Gallo.

Hemberg era rientrata in calendario nel 2011 e la perdita della corsa rappresenterebbe uno degli eventi più significativi del palinsesto elvetico. Cancellarla sarebbe un peccato, per la regione di Toggenburg, ma pure per l’intero movimento automobilistico rossocrociato della Velocità in Montagna.

condividi
commenti
Fotogallery: la Cronoscalata Ayent-Anzère vinta da Marcel Steiner

Articolo precedente

Fotogallery: la Cronoscalata Ayent-Anzère vinta da Marcel Steiner

Articolo successivo

Saint Ursanne: luci puntate sul duello italiano più atteso di sempre

Saint Ursanne: luci puntate sul duello italiano più atteso di sempre
Carica i commenti