TT 2017, Dunlop trionfa al Senior dopo la paura per Hutchinson

Brutto incidente per Bingley Bullet che provoca una sospensione della gara. Alla ripresa delle ostilità Dunlop domina senza appello.

TT 2017, Dunlop trionfa al Senior dopo la paura per Hutchinson
Horst Saiger, Kawasaki
Horst Saiger, Kawasaki
Ian Hutchinson, Yamaha
Ian Hutchinson, Yamaha
William Dunlop, Yamaha
Ian Hutchinson, Yamaha
Michael Dunlop, Yamaha
Dan Kneen, BMW
Conor Cummins, Honda
Michael Rutter, BMW
Dan Kneen, BMW
Bruce Anstey, Honda
Conor Cummins, Honda
Derek Sheils, Suzuki
Gary Johnson, Suzuki
Dan Kneen, BMW
Dan Kneen, BMW

Michale Dunlop (Suzuki) vince il TT Senior 2017 davanti a Hickman (BMW) e Harrison (Kawasaki) una gara influenzata e sconvolta dall'incidente occorso a Ian Hutchinson al secondo giro. Il pilota di Bingley è incappato in una brutta caduta al miglio 27 che ha provocato oltre un'ora di sospensione della corsa per rimuovere i detriti lasciati dall'impatto. Alla ripresa della competizione, il nord irlandese conquista il successo d'autorità grazie a un ritmo impresso da campione nei primi due giri. 

Pronti, via e il Senior è subito animato da un duello tra Hickman e Hutchinson. E' il newcomoer più veloce di sempre al TT a prendere la testa della gara, ma Bingley Bullet è combattivo e non molla di un centimetro. I due danno vita ad un entusiasmante testa a testa, vissuto sul filo dei decimi di secondo, scambiandosi la posizione di testa ad ogni settore. Alle loro spalle, un coriaceo Dean Harrison riesce a mantenersi vicino, con un distacco costante che oscilla attorno ai due secondi, pronto ad approfittare di un errore della coppia in fuga. Dietro di lui, Anstey e Dunlop si battono come leoni per la quarta e la quinta posizione, ma perdono via via contatto con il podio.

E' Hickman a chiudere in testa il primo giro e con la tornata fatta alla media di 131.828mph in 17:10.340, portandosi a 1.7 secondi di vantaggio su Hutchy. Segue Harrison a 1.2 da Hutchy, poi Dunlop e Anstey a 8 secondi dal podio.

Hutchy si da tutt'altro che sconfitto e al secondo passaggio a Glen Helen passa in testa con sei decimi di vantaggio su Hickman. Poi il dramma. A Bungalow passano tutti, la BMW #4 Tyco no... Sono attimi di attesa lunghissimi, non arrivano notizie e la bandiera rossa sventolata dai commissari alle 16:50 fa correre brividi lungo la schiena. Tutti gli altri riders vengono scortati dai marshalls nella pit lane per favorire i soccorsi. Si segue con il cuore in gola il susseguirsi di notizie e la mancanza di aggiornamenti fa pensare al peggio. Alle 17:05 la direzione gara parla di un incidente al miglio 27, poi di nuov il nulla fino alle 17:23, quando finalmente arrivano la conferma ufficiali. Hutchinson è rimasto vittima di un incidente a Glencrutchey Road. Il britannico, prontamente soccorso e sempre cosciente, è stato portato all'ospedale di Nobel cavandosela "solo" con il femore fratturato.

La gara riprende alle 18:15, ma sulla distanza di 4 giri e il nuovo inizio fa malissimo a Hickman. Dunlop balza fuori dalla pit lane come un dannato e piazza due giri che ammazzano definitivamente la gara. Primo passaggio con partenza da fermo fatto a alla media di 132.292mph (17:06.732), secondo, rallentando per rientrare per la sosta, fatto alla media di  132.903mph (17:02.009). Hickman crolla e perde definitivamente terreno. Tra Anstey e (Honda) e Harrison è ancora lotta per il podio, ma anche qui la battaglia dura perché il neozelandese fresco vincitore al TT Zero è costretto al ritiro, lasciando così via libera ad Harrison di involarsi verso il terzo posto. Rutter approfitta del forfait della Honda RC213V-S e sale al quarto posto.

I passaggi 3 e 4 hanno poco da raccontare. Dunlop si invola verso il suo quarto Senior consecutivo e la sedicesima vittoria in carriera al TT. Hickman conquista il quarto podio al TT 2017, sebbene la vittoria continui a sfuggirgli. Per Harrison è terzo posto.

condividi
commenti
TT 2017, Honda Racing e Guy Martin si ritirano

Articolo precedente

TT 2017, Honda Racing e Guy Martin si ritirano

Articolo successivo

Macao, qualifiche: Irwin e la Ducati chiudono in vetta

Macao, qualifiche: Irwin e la Ducati chiudono in vetta
Carica i commenti