Peggiorano le condizioni di Steve Mercer

condividi
commenti
Peggiorano le condizioni di Steve Mercer
Di: Lewis Duncan
Tradotto da: Michele Salvatore
05 giu 2018, 18:04

Caroline, moglie del pilota del team Jackson Racing, fa sapere che purtroppo le condizioni del marito si sono aggravate negli ultimi giorni e resta in continua osservazione da parte dei medici.

Era stata una macchina della direzione gara, che si stava dirigendo sul luogo dell'incidente mortale di Dan Kneen, a investire Mercer durante il turno di prove della Superbike di mercoledì scorso.

Il rider è stato immediatamente portato all'ospedale di Nobles, sull'Isola di Man, e da lì subito trasferito in una struttura di Liverpool per poter intervenire con più efficacia sulle numerose fratture causate dall'incidente. A Steve erano infatti state diagnosticate la rottura di un tallone, della vertebra T12 e un trauma al collo e alla laringe.

Giovedì scorso, Mercer è finito ancora una volta sotto i ferri, perché si era reso necessario intervenire su gamba e bacino. A causa del danno alla laringe, i medici non hanno mai potuto staccarlo dal respiratore.

Durante il weekend, le sue condizioni sono state descritte critiche, ma stabili dalla moglie. Purtroppo il nuovo comunicato diffuso dalla famiglia parla di un peggioramento della sua salute.

"Sfortunatamente - scrive la moglie Caroline - Steve non è mai stato in grado di respirare senza l'ausilio delle macchine e le sue condizioni sono peggiorate negli ultimi giorni, ma tutto il team della terapia intensiva non lo sta lasciando da solo".

"La risonanza magnetica ci ha detto che ha lividi e gonfiore al suo tronco cerebrale, che stanno causando problemi nel passaggio di informazioni dal suo cervello al resto del suo corpo".

"Ora non ci resta che aspettare e sperare che tutto vada per il meglio, ma ogni volta che è sveglio e abbastanza cosciente non smetto mai di trasmettergli i vostri messaggi d'amore e supporto".

Mercer era ritornato al TT quest'anno, dopo aver preso la decisione di ritirarsi nel 2017 in seguito all'incidente che lo ha visto protagonista sempre sull'Isola di Man.

C'è un indagine in corso, per chiarire come sia potuta avvenire la collisione con la macchina dei commissari di gara. Intanto, la procedura da seguire in caso di bandiera rossa è stata immediatamente modificata, per impedire che incidenti come questi si ripetano in futuro.

L'edizione 2018 del TT è già stata funestata dalle morti di Dan Kneen e Adam Lyon... Forza Steve, non mollare.

Articolo successivo
TT 2018, STK: Peter Hickman vince alla media di 134.601 mph

Articolo precedente

TT 2018, STK: Peter Hickman vince alla media di 134.601 mph

Articolo successivo

TT 2018, Supersport Gara 2: Dean Harrison domina e vince

TT 2018, Supersport Gara 2: Dean Harrison domina e vince
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Road racing
Piloti Steve Mercer
Autore Lewis Duncan
Tipo di articolo Ultime notizie