GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
57 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
79 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
8 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
22 giorni
WRC
12 feb
-
16 feb
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
21 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
2 giorni
18 mar
-
20 mar
Prossimo evento tra
27 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
FP1 in
15 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
FP1 in
29 giorni
IndyCar
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
22 giorni
G
Birmingham
03 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
43 giorni
Formula E
14 feb
-
15 feb
Evento concluso
G
Marrakesh ePrix
27 feb
-
29 feb
Prossimo evento tra
7 giorni
Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
PL1 in
29 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
71 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
127 giorni

Macau GP, SBK: due bandiere rosse fermano l’azione al da Guia

condividi
commenti
Macau GP, SBK: due bandiere rosse fermano l’azione al da Guia
Di:
16 nov 2019, 10:24

Con la gara annullata dopo la seconda interruzione di giornata, il 53° Gran Premio motociclistico di Macao potrebbe corrersi domani.

Dopo una sessione di Libere e due di Qualifiche filate lisce come l’olio, nel 53° Gran Premio Motociclistico di Macao è successo il caos. La bandiera rossa ha fatto capolino per ben due volte sul Circuito da Guia e, mentre scriviamo, non c’è ancora la certezza che la gara verrà ripresa. Con il sole ormai prossimo all’orizzonte, era impensabile far riprendere l’azione questo sabato pomeriggio, ma con Gara 2 e 3 del WTCR, e le gare di F3 e GT, previste per domani, non è detto che le moto riescano a trovare un nuovo posto in scaletta.

Leggi anche:

Ma ricapitoliamo cosa è successo sul toboga dell’ex protettorato portoghese. Scattato dalla pole position, Peter Hickman (BMW) prende sin da subito il comando delle operazioni, davanti a Michael Rutter (Honda), Lee Johnston (BMW) e David Johnson (Ducati). Mentre “Hicky” apre il gap sul suo compagno di squadra, arrivando ad avere un vantaggio di 7”2 dopo tre giri, Robert Hodson (BMW) scivola, provocando anche caduta di Marek Cerveny (BMW). Rider ok, ma le moto a terra e l’olio sul tracciato rendono necessaria la prima sospensione della gara.

Dopo l’attesa per ripulire il tracciato, i piloti si riposizionano sulla griglia di partenza per completare i restanti otto giri di gara; ma niente via per John McGuinness (Ducati), che dopo aver patito dei problemi tecnici nel giro di allineamento, non può più riprendere la via della pista.

Alla ripartenza, grazie a un ottimo spunto, Rutter sorprende Hickman e si mette a dettare il passo. I sogni di gloria di “The Blade” durano poco più di un giro, perché “Hicky” si butta dentro alla Lisboa, riprendendosi il comando della gara. Ma una maxi carambola, che vede a terra almeno quattro piloti, provoca la seconda bandiera rossa di giornata e la fine delle ostilità.

Articolo successivo
Macau GP, Qualifiche 2 SBK: Rutter al top, ma è Hickman in pole

Articolo precedente

Macau GP, Qualifiche 2 SBK: Rutter al top, ma è Hickman in pole

Articolo successivo

Macau GP, SBK: cancellata la corsa, Rutter vince tra le polemiche

Macau GP, SBK: cancellata la corsa, Rutter vince tra le polemiche
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Road racing
Evento GP di Macao
Sotto-evento Gara
Location Circuito da Guia
Piloti Michael Rutter , Peter Hickman
Autore Daniela Piazza