Macau GP, Qualifiche SBK: Hickman davanti a Rutter nel primo turno

Il rider di Burton-upon-Trent fa sua la pole provvisoria del Gran Premio Motociclistico di Macao. Alle sue spalle si confermano il “Re del Guia” e le Ducati di McGuinnes e Johnson.

Macau GP, Qualifiche SBK: Hickman davanti a Rutter nel primo turno

Il pomeriggio cinese non ha offerto grandi sorprese. A dominare il primo turno di Qualifiche del 53° Gran Premio Motociclistico di Macao è stato infatti quello stesso Peter Hickman che, nella notte italiana, era stato mattatore delle Prove Libere, chiudendo davanti a Michael Rutter (Honda) e alle due Ducati del Team di Paul Bird.

Leggi anche:

Tra le barriere giallo/nere del toboga cinese, “Hicky” si è mostrato a suo agio come nel cortile di casa: il road racer più veloce del mondo ne ha più di tutti gli altri e lo ha dimostrato macinando settori viola su settori viola. Unico a girare sotto ai 2’26”, Hickman è andato a prendersi la pole provvisoria mostrando un passo inarrivabile e una progressione che, in una manciata di giri, lo ha portato a stampare il miglior tempo di giornata, fermando il cronometro sui 2’25”100.

Se il rider di Burton-upon-Trent si è preso sin da subito i galloni del favorito, l’altro alfiere del team MGM by Bathams si è confermato come primo degli inseguitori. Sul finale di sessione, Michael Rutter ha scavalcato John McGuinness (Ducati), portando la sua Honda replica MotoGP in seconda posizione, a 1”738 dalla vetta. Ma “The Blade” non è parso troppo soddisfatto del suo giovedì ed è lecito aspettarsi che il “Re del Guia” tenterà un cambio di passo già nella giornata di domani.

In terza e quarta piazza troviamo ancora le Panigale V4 R, ma a differenza della mattinata, è John McGuinness a stare davanti a David Johnson. Dopo il secondo posto conquistato al TT Zero, “McPint” ha tutte le carte in regola per chiudere la stagione con un altro podio e lo ha dimostrato con il crono di 2’27”186, con cui ha rifilato oltre mezzo secondo al compagno di squadra.

In quinta posizione, con un ritardo di 3”125 da Hickman, un solido Horst Saiger (Yamaha) precede la Suzuki GSXR di Derek Sheils e le BMW S1000RR di Lee Johnston e Davey Todd, che si è riscattato dopo l’opaca prestazione delle Libere. Completano la Top 10 Didier Grams (BMW) e Erno Hostamo (BMW), mentre Ian Hutchinson (BMW) si ferma in 16esima piazza, con il tempo di 2’31”811.

L’appuntamento per il secondo turno di Qualifiche è per le 07.30 (00.30 italiane) di venerdì 15 novembre.

condividi
commenti
Macau GP, Libere SBK: Hickman subito al comando

Articolo precedente

Macau GP, Libere SBK: Hickman subito al comando

Articolo successivo

Macau GP, Qualifiche 2 SBK: Rutter al top, ma è Hickman in pole

Macau GP, Qualifiche 2 SBK: Rutter al top, ma è Hickman in pole
Carica i commenti