GP di Macao, qualifiche 2: Irwin e Ducati, pole da record

Il ventottenne nord irlandese scrive la storia nell'ex protettorato portoghese, diventando l'uomo più veloce al Guia Circuit.

GP di Macao, qualifiche 2: Irwin e Ducati, pole da record
Michael Rutter, SMT/Bathams by MGM of Macau, BMW S1000RR
Alessandro Polita, Penz13 BMW Motorrad Motorsport, BMW HP4
Peter Hickman, SMT/Bathams by MGM of Macau, BMW S1000RR
Michael Rutter, SMT/Bathams by MGM of Macau, BMW S1000RR
Horst Saiger, Saiger-Racing, Kawasaki ZX10RR
André Pires, Team of Portugal, Kawasaki ZX10R
Petr Biciste, Wepol-Heidger-Motorsport, Alpha-Technik BMW S1000RR

Glenn Irwin entra nella storia di Macao. Il nord irlandese, su Ducati, nel secondo e decisivo turno di qualifiche stampa un incredibile 2:23.081 che, in un colpo solo, gli permette di conquistare la pole con 1.8" di vantaggio su Hickman e di fissare il nuovo record del circuito, battendo il primato di Rutter (2'23.714) che resisteva dal 2010.

Il traffico è l'elemento chiave per trovare lo spunto giusto nello stretto Guia Circuit e bisogna ammettere che Irwin, oltre ad essere stato bravo, ha avuto quel pizzico di fortuna che gli ha permesso di trovare strada libera. E' nel settore centrale, il più lungo dei 6.2 km della pista, dove il vincitore della North West 200 ha fatto la differenza, grazie al parziale di 1:30.730 che l'ha poi catapultato verso il record e i libri di storia.

Hickman (BMW), così come Martin Jessop (BMW) e Rutter (BMW), hanno invece trovato condizioni di pista diametralmente opposte al poleman. Proprio l'otto volte vincitore del GP di Macao è il pilota che ha avuto più difficoltà tra tutti, non riuscendo mai a trovare ritmo e spazio per trovare il pieno potenziale della sua moto. "The Blade" partirà terzo, in prima fila, dietro Irwin e Hickman: le strategie dei riders di testa saranno fondamentali, la scelta di gomme per al gara potrebbe rivelarsi decisiva come nell'edizione 2016.

Ad aprire la seconda fila c'è Conor Cummins (Honda). Il mannese ha mancato la prima fila di un soffio, ma il suo crono gli è bastato per mettersi alle spalle Jessop e David Johnson (BMW).

Alex Polita (BMW) esordiente a Macao e unico italiano in pista, ha chiuso il secondo turno di qualifica con il miglior tempo di 2:32.271, circa mezzo secondo più veloce rispetto al crono di ieri. Lo jesino, il più veloce tra gli esordienti di questa edizioni, scatterà domani dalla 24esima piazza.

Potrete seguire la gara, in diretta su Motorsport.com, a questo LINK

GP di Macao, Qualifica 2, Classifica

GP di Macao, risultati combinati Q1-Q2

condividi
commenti
Macao, qualifiche: Irwin e la Ducati chiudono in vetta

Articolo precedente

Macao, qualifiche: Irwin e la Ducati chiudono in vetta

Articolo successivo

Tragedia al GP di Macao: incidente mortale per Dan Hegarty

Tragedia al GP di Macao: incidente mortale per Dan Hegarty
Carica i commenti