WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto3
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto2
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
39 giorni
FIA F2
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
ELMS
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
WTCR
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
13 dic
-
15 dic
Prossimo evento tra
4 giorni

Bruce Anstey potrebbe non essere al via del TT 2020

condividi
commenti
Bruce Anstey potrebbe non essere al via del TT 2020
Di:
4 dic 2019, 17:47

Il 12 volte vincitore al Tourist Trophy ha ammesso che il ritorno a giugno sull'Isola di Man dipenderà dalle sue condizioni fisiche.

Dopo aver scritto una pagina di storia al Classic TT, Bruce Anstey potrebbe non essere ai nastri di partenza del Tourist Trophy 2020.

Tornato a gareggiare lo scorso agosto, dopo due anni di assenza dal mondo delle corse su strada, dovuti a una nuova battaglia contro il cancro, il rider neozelandese ha incantato pubblico e addetti ai lavori vincendo d'autorità la gara Lightweight.

Leggi anche:

Ma all'emozionante ritorno sul Mountain del "Flying Kiwi" potrebbe non far seguito il rientro al Tourist Trophy e ad ammetterlo è proprio Anstey.

"Non sono molto sicuro.Voglio essere abbastanza forte e in forma. Non voglio stare a tentennare in fondo – Voglio stare davanti. Sto aspettando per il TT. Se sono abbastanza forte, ci sarò".

"La cosa più grossa è la stanchezza – ha ammesso Bruce al sito dell'Isle of Man TT, durante il Motorcycle Live di Birmingham - È il problema principale, ma sto diventando più forte, quindi vedremo come va".

Ma se la partecipazione del 50enne neozelandese al Tourist Trophy è in forse, quella al prossimo Classic TT sembra essere cosa certa.

"È stato bello guidare la 250 – è stata la miglior moto con cui fare il mio ritorno e vincere la gara è stato magnifico. Ho adorato ogni momento e tornerò sicuramente al Classic TT in agosto ", ha chiarito Anstey.

"Disputare il TT dipenderà davvero dalla mia forma fisica. Non sono più un galletto. Ho cinquant'anni suonati adesso e con tutto quello che ho passato è difficile ritrovare la giusta forma fisica", ha aggiunto il rider del team Milenco by Padgett’s Racing, che non nasconde di avere comunque un paio di opzioni per il TT 2020.

"Se dovessi correre, avrei un po' di scelta – la nuova Fireblade o riprendere la RCV, con cui sono andato davvero bene".

La determinazione di Anstey lo porterà al via del prossimo TT? Difficile da dire, ma dopo aver visto cosa è stato capace di fare al Classic, non resta che sperarci.

Articolo successivo
Rossi e Marini profeti in patria alla 100 km dei campioni

Articolo precedente

Rossi e Marini profeti in patria alla 100 km dei campioni

Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Road racing
Piloti Bruce Anstey
Autore Daniela Piazza