Tanti campioni WRC di ieri e di oggi al Rallylegend 2018

condividi
commenti
Tanti campioni WRC di ieri e di oggi al Rallylegend 2018
Redazione
Di: Redazione
29 mag 2018, 10:12

Il Rallylegend 2018 si svolgerà dall'11 al 14 ottobre e avrà ai nastri di partenza piloti che stanno infiammando la lotta al titolo mondiale WRC come Neuville e Latvala. Presente anche Meeke dopo l'addio a Citroen.

Miki Biasion and Tiziano Siviero
Atmosfera
Thierry Neuville, Hyundai Motorsport
Thierry Neuville, Nicolas Gilsoul, Hyundai i20 WRC, Hyundai Motorsport
Jari-Matti Latvala, Toyota Racing
Jari-Matti Latvala, Miikka Anttila, Toyota Yaris WRC, Toyota Racing
Kris Meeke, Citroën World Rally Team
Kris Meeke, Paul Nagle, Citroën C3 WRC, Citroën World Rally Team
Miki Biasion, Tiziano Siviero, Lancia Delta

Repubblica di San Marino. Con la prossima, siglata 2018, Rallylegend arriva a quota sedici nel suo Albo
d’Oro di evento che rimane unico al mondo. E ottobre è il mese di Rallylegend, che ha fissato l’appuntamento per i quattro, intensi giorni dall’ 11 al 14 ottobre prossimi, ovviamente nella Repubblica
dei Rally, la Repubblica di San Marino.

Rallylegend è un brand ormai noto in tutto il mondo e quando si cita l’evento sammarinese il pensiero va subito alle macchine da rally più belle della storia, insieme alle protagoniste della attualità più stretta, al rally dove i grandi campioni di ieri e gli assi di oggi si esibiscono al volante e si concedono poi all’abbraccio e al contatto ravvicinato con migliaia di appassionati.

E con tante occasioni per ascoltare racconti e pezzi di vita da rally, spesso inediti e sempre avvincenti, dalla viva voce dei protagonisti e dei fuoriclasse. Dei rally di qualche anno fa, ma anche del “circus” iridato attuale, con la presenza di alcuni dei piloti ufficiali oggi impegnati nel Mondiale Rally, con le muscolose “vuerrecì”. Le iscrizioni a Rallylegend apriranno il prossimo 15 luglio.

MARTINI RACING FESTEGGIA 50 ANNI DI SUCCESSI A RALLYLEGEND
Associare i colori rossi, blu e azzurri di Martini Racing alla storia dei rally è quasi un automatismo. Non solo perché ha accompagnato le stagioni vincenti del team Lancia ufficiale nel Mondiale Rally di qualche anno fa, partendo dalle “zerotrentasette”, passando alla Delta S4, per giungere alla irripetibile epopea Delta, ma anche perché è legata al ricordo delle imprese di Colin McRae e della Ford Focus WRC e ad altri indimenticabili successi.

Quest’anno Martini Racing festeggia cinquanta anni di impegno nel motorsport e Rallylegend vuole celebrare degnamente l’anniversario. Sarà una grande festa, la “reunion” di vetture e piloti legati al marchio, con in testa Miki Biasion, per il quale ricorrono i trenta anni dalla conquista del suo primo titolo mondiale rally, nel 1988. Celebrazione che si allargherà anche alla velocità, settore in cui Martini Racing ha scritto pagine molto importanti. Dalla Formula 1, in cui è tutt’oggi impegnata con il team Williams, all’affascinante Mondiale Marche degli anni settanta e ottanta, con la presenza a Rallylegend anche di qualche grande nome della velocità in circuito.

TANTI CAMPIONI DEL MONDIALE RALLY 2018
Stregati da Rallylegend. Come accaduto, nelle recenti edizioni, a molti grandi campioni del calibro di Jari
Matti Latvala, Thierry Neuville, Hayden Paddon, Chris Meeke, tanto per fare qualche esempio. E anche a Rallylegend 2018 alcuni fuoriclasse del WRC torneranno a deliziare gli appassionati e i fans, a San Marino, il prossimo ottobre. Contatti sono già in dirittura di arrivo e, in gara oppure tra i “Legend Stars”, ci saranno di nuovo i campioni di oggi, insieme alle leggende di ieri.

IL RALLY CENTRO DI RALLYLEGEND E NOVITA’ PER LE MACCHINE AMMESSE
Mantiene la struttura diluita in tre giorni il rally, cuore di Rallylegend, con la tappa in notturna, ingrediente principe dei rally degli albori, confermata in apertura delle ostilità al venerdì, poi la tappa diurna del sabato e la conclusione della domenica, incentrata sulla prova spettacolo “The Legend”, con i passaggi della gara vera e propria e tanto altro spettacolo ancora ...

Per quanto riguarda le vetture, novità più importante è l’apertura alle World Rally Car fino al 2010, ma con le classi in gara suddivise tra le WRC fino al 2003 e quelle dal 2004 al 2010. Anche nella categoria Myth si allarga la fascia delle vetture ammesse, che si spinge fino al 1998.

QUATTRO GIORNI A STRETTO CONTATTO CON TANTI CAMPIONI DI IERI E DI OGGI
“E’ il must di Rallylegend. – spiega Vito Piarulli, dal ponte di comando – Abbattere le barriere, togliere reti e controlli serrati, caratteristica di troppi eventi importanti del motorsport. Creare empatia e un abbraccio, un contatto, importante sia per i campioni che per i loro fans. Certamente quest’anno non sarà facile mettere in piedi un Rallylegend come lo scorso anno, ma idee, fantasia e passione non ci mancano per proporre, anche nel 2018, qualcosa che resti nel cuore ... Il centro pulsante di tutto sarà, come sempre, il Rally Village, che per i quattro giorni di Rallylegend, diventa la casa di tutti i fans e dei loro beniamini”.

Come ormai consolidata abitudine, poi, a San Marino i contenuti si annunciano solo quando c’è la certezza di realizzarli in pratica, nel corso dei prossimi quattro mesi circa. E intanto cominciano a crescere l’attesa e la curiosità di tanti appassionati...

Articolo successivo
Suzuki Rally Trophy: al Rally Elba Giorgio Cogni cala il tris

Articolo precedente

Suzuki Rally Trophy: al Rally Elba Giorgio Cogni cala il tris

Articolo successivo

Suzuki Rally Cup: i protagonisti della serie si sfidano al Rally del Salento

Suzuki Rally Cup: i protagonisti della serie si sfidano al Rally del Salento
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Rally
Autore Redazione
Tipo di articolo Preview