WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto3
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto2
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
IndyCar
20 set
-
22 set
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
4 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
60 giorni
FIA F3
26 set
-
29 set
Evento concluso
FIA F2
26 set
-
29 set
Evento concluso
G
Abu Dhabi
28 nov
-
01 dic
Prossimo evento tra
10 giorni
Formula 1
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Gara in
02 Ore
:
00 Minuti
:
11 Secondi
ELMS
20 set
-
22 set
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
WTCR
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso

Suzuki Rally Trophy: Giorgio Cogni e Gabriele Zanni conquistano Roma

condividi
commenti
Suzuki Rally Trophy: Giorgio Cogni e Gabriele Zanni conquistano Roma
Di:
24 lug 2018, 04:23

L'equipaggio piacentino della Meteco Corse si aggiudica la quarta tappa del monomarca Suzuki Rally Trophy, consolidando il primato sia nella classifica generale sia nel ranking "Under 25".

Fabio Poggio, Alessandra Cavallotto, Suzuki SWIFT Boosterjet 1.0 RSTB 1.0, Alma Racing
Stefano Martinelli, Sara Baldacci, Suzuki SWIFT Boosterjet 1.0 RS, GR Motorsport
Fabio Poggio, Alessandra Cavallotto, Suzuki SWIFT Boosterjet 1.0 RSTB 1.0, Alma Racing
Stefano Martinelli, Sara Baldacci, Suzuki SWIFT Boosterjet 1.0 RS, GR Motorsport

Al Rally Roma Capitale, quinto round dei sette previsti dal calendario, il piacentino Giorgio Cogni e il suo navigatore Gabriele Zanni della Meteco Corse centrano la quarta vittoria consecutiva nel trofeo monomarca Suzuki Rally Trophy. Si tratta della ennesima prova di forza del team Meteco Corse sempre più leader della classifica generale.

Il ritmo di gara si rivela sin da subito di alto tenore, imposto da uno Stefano Martinelli che interpreta al meglio il ruolo di nemico numero uno nei confronti di Cogni, aprendo il confronto con il miglior crono nella prima prova speciale. Progetto attuato e riuscito nella prima frazione ed anche in altre due, rivelatori di una crescente competitività Suzuki SWIFT Boosterjet 1.0 RS.

Come da pronostici della vigilia, il ligure Fabio Poggio, rookie e pilota della Alma Racing, dimostra tutto il suo valore confermando il terzo posto della classifica generale grazie a un terzo posto “firmato” da alcune scratch in prova con la "Boosterjet", nonostante l’uscita di strada nell’ultima P.S. della prima tappa.

L’ottima prova contiene il ritorno di uno dei primi protagonisti della serie, il toscano Andrea Iacconi: quarto all'arrivo, riprende il filo diretto con la serie monomarca di Suzuki, interrotto qualche tempo dopo aver vinto il titolo tricolore R1 nel 2014.

Al traguardo di Fiuggi si presenta con un buon quinto posto Rino Lunelli, che disputa la gara senza cadere nelle insidie del Rally capitolino. Marco Caldani, protagonista di un capottamento durante lo shake-down, senza arrendersi e con l’aiuto della assistenza prende il via e, anche grazie alla regola del super-rally riesce a giungere fino ad Ostia facendo registrare tempi interessanti. Andrea Scalzotto, uscito di strada nella P.S.5 e ripartito anch’esso con il super-rally ha anche fatto segnare uno scratch nella penultima prova confermando le sue doti velocistiche.

Entrambi non sono stati classificati per non aver percorso almeno il 70% delle P.S.

Classifica Finale Suzuki Rally Trophy:

1. 101 Cogni - Zanni (Suzuki SWIFT Sport 1.6 R1B -  Meteco Corse) in 1h57'38.8; 2. 103 Martinelli - Baldacci (Suzuki SWIFT Boosterjet 1.0 RSTB 1.0 - GR Motorsport) a 27.2; 3. 104 Poggio - Cavallotto (Suzuki SWIFT Boosterjet 1.0 RSTB 1.0 - Alma Racing) a 8'46.1; 4. 107 Iacconi - Bertonasco (Suzuki SWIFT Boosterjet 1.0 RSTB 1.0 - Novara Corse) a 13'50.7; 5. 106 Lunelli - Morelli (Suzuki SWIFT Boosterjet 1.0 RSTB 1.0 - Pintarally Motorsport) a 16'04.8. 

Suzuki Rally Trophy dopo Rally Roma Capitale:

Piloti: Cogni Giorgio TOT 90; Martinelli Stefano 67; Poggio Fabio 63; Rivia Simone 42; Scalzotto Andrea 36; Denaro Sergio 12; Peloso Corrado 10; Caldani Marco e Cazzola Martino 8; Soliani Marco e Strabello Paolo 7; Pollarolo Andrea 6.

Navigatori: Zanni Gabriele TOT 90; Baldacci Sara 67; Cavallotto Alessandra 45; Faettini Nicolò 28; Andrian Fabio 22; Morelli Valentino 10; Iguera Massimo 10; D'Alessandro Joe 8; De Paoli Marta e Pozzoni Alessandra 6.

Articolo successivo
Suzuki Rally Trophy al Rally di Roma Capitale: sarà sfida tra Cogni e Martinelli

Articolo precedente

Suzuki Rally Trophy al Rally di Roma Capitale: sarà sfida tra Cogni e Martinelli

Articolo successivo

Rallylegend: Craig Breen e Mikko Hirvonen sono i primi big a confermare la loro presenza

Rallylegend: Craig Breen e Mikko Hirvonen sono i primi big a confermare la loro presenza
Carica i commenti