Suzuki Rally Trophy: Corrado Peloso e Massimo Iguera vincono l'undicesima edizione della serie!

condividi
commenti
Suzuki Rally Trophy: Corrado Peloso e Massimo Iguera vincono l'undicesima edizione della serie!
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
24 ott 2018, 04:27

L'aostano in coppia con Massimo Iguera, si aggiudica la serie monomarca delle Suzuki Swift per la seconda volta in carriera, dopo l'affermazione conseguita nel 2016.

Rally Trofeo ACI Como incorona Corrado Peloso e Massimo Iguera. Al termine di una stagione che li ha visti condurre la classifica assoluta dalla prima all'ultima gara, l'equipaggio della scuderia La Superba, conquista la undicesima edizione della Suzuki Rally Cup. Quella del 2018 è stata un'annata decisamente spettacolare, incerta sino all'ultima prova speciale con due piloti, Corrado Peloso e Roberto Pellè, a contendersela con un terzo, Stefano Martinelli, a interpretare il ruolo di incomodo oltremodo scomodo e pericolosamente pronto a inserirsi nella lotta.

Una serie dalla doppia anima e identità, generata dalle prestazioni vincenti in tre gare di Peloso nella prima parte, alle quali si sono contrapposte le altrettante risposte trionfali di Pellè nella seconda fase del calendario e di Martinelli nel finale. Sotto la bandiera a scacchi di Como è però prevalsa la competitività, la sagacia tattica e la freddezza del più esperto, ora campione, Peloso. Martinelli vince la gara lariana e si conferma al terzo posto della graduatoria generale della Suzuki Rally Cup.

Quella di Como è stata una gara avvincente, con Martinelli subito velocissimo che trova le traiettorie più efficaci e veloci permesse dalla Swift Sport 1.6 in versione R1B così in testa alla classifica dopo il poker di prove d'apertura. Alle sue spalle era secondo il parmense Simone Rivia, influenzato ed all'esordio con la Swift 1.0 Boosterjet al volante della quale si trovava subito a suo agio, anche se il ritardo dal leader toscano era di 15"9. Poco distante dall'emiliano era terzo l'aostano Peloso, che controllava agevolmente il diretto rivale nella corsa al titolo: Pellè era infatti sesto, preceduto da Gnali e Schileo.

La seconda giornata vede Martinelli amministrare il vantaggio, mantenendo comunque alto il ritmo, ma con Rivia e soprattutto Peloso più incisivi. L'aostano supera il febbricitante emiliano nelle ultime piesse, confermandosi al secondo posto davanti a Rivia, riuscendo ad essere il più veloce nella Power Stage. Quarto chiude Pellè, riuscendo a interpretare meglio le prove speciali del secondo giorno di gara, riducendo in parte il ritardo accumulato.

Quinta piazza in gara per Schileo, che conferma la quarta posizione nella classifica generale del trofeo Suzuki Rally Cup, sesta per Gnali a precedere Longo e Manica entrambi al settimo posto a pari tempo. Longo chiude la stagione al quarto posto a pari punti con Schileo. Gnali e Manica terminano poi nelle rispettive sesta e settima piazza nell'assoluta. Federico Manica si aggiudica la classifica Under 25.

Pollarolo ottavo a fine gara, e ottavo della classifica generale, seguito da Cornero

Classifica Suzuki Rally Cup 2018.

Piloti: 1. Peloso Corrado punti 90; 2. Pellè Roberto 80; 3. Martinelli Stefano 69; 4. Schileo Nicola e Longo Marco 48; 6. Gnali Alessandro 32; 7. Manica Federico 32; 8. Pollarolo Andrea 30; 9. Parolaro Nicolas 22; 10. Lunelli Rino 17; 11. Cornero Mauro 13; 12. Rivia Simone 12; 13. Cibien Davide e Scalzotto Andrea 10.

Under 25: Manica Federico; Over 50: Longo Marco.

Navigatori: 1. Iguera Massimo punti 94; 2. 2. Bazzanella Remo 53; 3. Luraschi Giulia 42; 3. Danese Milena 35; 4. Pasini Walter 32; 5. Pozzoni Alessandra 30; 6. Manfredi Jasmine e Morelli Valentino 17; 8. Bogo Lorenzo e Piccardo Paolo 10; 11. Finzi Luciano 6.

Classifica Suzuki Rally Cup al Rally Trofeo ACI Como: 1. Martinelli - Lombardi (Suzuki Swift Sport 1.6 R1B - GR Motorsport) in 1h27'; 2. Peloso - Iguera (Suzuki Swift Sport 1.6 R1B - La Superba) a 12.70; 3. Rivia - Treccani (Suzuki Swift 1.0 RSTB -     Versilia Rally Team) a 17.50; 4. Pellè - Riva (Suzuki Swift Sport 1.6 R1B - Destra 4) a 42.80; 5. Schileo - Furnari (Suzuki Swift Sport 1.6 R1B ) a 49.40; 6. Gnali - Pasini (Suzuki Swift Sport 1.6 R1B - Mediaprom R) a 1'10; 7. Longo - Bazzanella (Suzuki Swift Sport 1.6 R1B - Destra 4) e Manica - Danese (Suzuki Swift Sport 1.6 R1B - Pintarally M.) a 2'35.20; 8. Pollarolo - Pozzoni (Suzuki Swift Sport 1.6 R1B - Novara Corse) a 2'54.20; 9. Cornero - Mondino (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet - Alma Racing) a 7'41.20; 10. Lunelli Rino - Morelli Valentino (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet RSTB - Pintarally M) a 9'24.

Articolo successivo
Suzuki alla Baja Nido dell'Aquila per consolidare la leadership nel Cross Country

Articolo precedente

Suzuki alla Baja Nido dell'Aquila per consolidare la leadership nel Cross Country

Articolo successivo

Testoni esclusivo: "Pirelli pronta ad una rivoluzione per i rally nel 2019, dobbiamo sempre avere qualcosa di nuovo"

Testoni esclusivo: "Pirelli pronta ad una rivoluzione per i rally nel 2019, dobbiamo sempre avere qualcosa di nuovo"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Rally
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Gara