Suzuki Rally Trophy: al Ciocco si impone Gubertini

Suzuki Rally Trophy: al Ciocco si impone Gubertini

In coppia con Ialungo ha firmato la "prima" stagionale con un margine di 58" su Uliana

È un avvio decisamente positivo quello della seconda edizione della Suzuki Rally Trophy. Quindici sono gli iscritti alla serie monomarca delle Swift Sport in versione R1B, anche se al primo round disputato al Rally il Ciocco e Valle del Serchio si sono presentati tredici concorrenti, Gianluca Rao e “Cerutti Gino” infatti inizieranno la stagione dal prossimo Rally di Sanremo.

Alla gara toscana, valida quale prima prova del Campionato Italiano Rally e del Trofeo ACI R1B, sono le new entry a dar risalto all’elenco dei partenti, sei nomi inediti per il trofeo che assieme ai “senatori” hanno costituito un elenco partenti di tutto rispetto. Sono però i piloti più esperti ad emergere sul sempre impegnativo tracciato della Garfagnana. Ed al Ciocco, l’emiliano Claudio Gubertini non sbaglia nulla andando a segno, anche se il dominio palesato in gara, alla vigilia tanto annunciato non era, visto il parterre di competitivi piloti. In gara sono stati Alessandro Uliana e Paolo Amorisco a dimostrarsi quasi al suo pari, contrastandolo per buona parte della competizione, terminando nell’ordine al secondo e terzo posto la lunga sfida.

In coppia con Alberto Ialungo, il portacolori della Millenium Sport Promotion è stato perfetto, veloce ed attaccante nelle battute iniziali, andando in testa alla gara sin dalla prima prova disputata, segnalandosi più veloce in sette delle tredici piesse realmente disputate – la prima a Forte dei Marmi è stata annullata ancor prima del via della gara, la seconda è invece stata percorsa in regime di trasferimento ed assegnato un tempo imposto dalla Direzione Gara. Nelle altre frazioni il modenese ha lasciato spazio agli avversari, permettendo al cuneese Amorisco di aggiudicarsi due prove, altrettante al locale pilota di Barga Stefano Martinelli ed una al giovanissimo bellunese Lorenzo Coppe, che già aveva realizzato il miglior tempo nello Shakedown pre gara.

Tra i più incisivi, ma a sprazzi, si sono dimostrati il lombardo Gianluca Saresera ed il messinese Sergio Denaro, battagliando per la quarta e quinta piazza. Mentre il veneto Paolo Strabello s’è rivelato nella parte finale della gara, rimontando sino alla sesta piazza che ha conquistato precedendo il piemontese Daniele Chiaudrero e Martinelli.

Con una uscita di strada nella stessa curva che ha visto in difficoltà Coppe, ha tradito le aspettative il piacentino Filippo Visconti, terminato fuori tempo massimo, mentre ha dato dimostrazione di competitività il ligure Claudio Vallino, anche se al volante di una Swift appena ritirata dal concessionario ed in ritardo di preparazione.

La classifica finale del Rally il Ciocco e Valle del Serchio:
1. Gubertini-Ialungo (Suzuki Swift R1) in 2.15'04"7
2. Uliana -''Mad Jack'' (Suzuki Swift R1) a 58"
3. Amorisco-Patrone (Suzuki Swift R1) a 2'17"5
4. Saresera (Suzuki Swift R1) a 3'48"4
5. Denaro (Suzuki Swift R1) a 3'50"8
6. Strabello-Borgo (Suzuki Swift R1) a 7'21"6
7. Chiaudrero-Olivieri (Suzuki Swift R1) a 9'23"9
8. Martinelli-Bacci (Suzuki Swift R1) a 11'35"

Classifica Suzuki Rally Trophydopo il Rally il Ciocco e Valle del Serchio: 1. Gubertini punti 25; 2. Uliana 18; 3. Amorisco 15 ; 4. Saresera 12; 5. Denaro 10; 6. Strabello 8; 7. Chiaudrero 6; 8. Martinelli 4.

Classifica navigatori: 1. Ialungo punti 25; 2. ''Mad Jack'' 18; 3. Patrone 15; 4. Scamperle 12; 5. Camoirano 10; 6. Borgo 8; 7. Olivieri 6; 8. Bacci 4

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Rally
Articolo di tipo Ultime notizie