Suzuki Rally Cup: terza vittoria di seguito per Peloso e Iguera al Rally della Marca

condividi
commenti
Suzuki Rally Cup: terza vittoria di seguito per Peloso e Iguera al Rally della Marca
Redazione
Di: Redazione
25 giu 2018, 15:59

Il rally della Marca saluta la terza vittoria dell'equipaggio della scuderia "La Superba". Martinelli e Bosi si classificano secondi, a soli 5", al volante di una sempre più performante Suzuki SWIFT 1.0 Boosterjet RSTB.

Corrado Peloso, Suzuki SWIFT Sport 1.6 R1B, La Superba
Corrado Peloso, Massimo Iguera, Suzuki SWIFT Sport 1.6 R1B, La Superba
Stefano Martinelli, Suzuki SWIFT1.0 Boosterjet RSTB 1.0 - G.R.Motorsport
Stefano Martinelli, Massimiliano Bosi, Suzuki SWIFT1.0 Boosterjet RSTB 1.0 - G.R.Motorsport
Roberto Pellè, Suzuki SWIFT Sport 1.6 R1B, Destra 4
Roberto Pellè, Giulia Luraschi, Suzuki SWIFT Sport 1.6 R1B, Destra 4

Per i partecipanti alla Suzuki Rally Cup, il Rally della Marca si è rivelata una gara lunga e difficile. La vittoria è andata a Corrado Peloso, alla guida di Suzuki SWIFT R1B, davanti al toscano Stefano Martinelli, su SWIFT 1.0 Boosterjet in versione RSTB e al trentino Roberto Pellè, con Suzuki SWIFT Sport 1.6 R1B.

Per l'aostano della scuderia "La Superba", quella al Marca è la terza affermazione consecutiva su tre gare disputate: Peloso ha infatti, infatti, firmato la vittoria al Rally 1000 Miglia e al Rally del Salento e la sua leadership sta confermando le sue ambizioni d'affermazione nella serie.

Al giro di boa del calendario, la Suzuki Rally Cup vede Corrado Peloso primo classificato con 58 punti totali; al secondo posto Roberto Pellè, con le ancora colmabili sedici lunghezze di ritardo, mentre con i risultati conseguiti nelle ultime due gare, Stefano Martinelli si inserisce al terzo posto con trenta punti totali.

Il Rally della Marca è iniziato con la prova spettacolo sul circuito indoor dello Zadraracing, nel quale, a mettersi in luce, è stato l'equipaggio formato da Andrea Scalzotto e Daniele Cazzador, che si sono imposti su Stefano Martinelli e Corrado Peloso. La giornata seguente ha visto i tredici equipaggi del trofeo impegnati nelle restanti otto prove speciali, delle quali sono state disputate regolarmente sei, in quanto la seconda e terza piesse sono state sospese per ritardi causati da concorrenti transitati precedentemente.

Per i trofeisti la gara è ripresa, quindi, dalla quarta piesse, la Ca Mostaccin, nella quale è Cibien a sorprendere tutti, piazzando la prestazione assoluta di 9'41"5 che lo mostrava al primo posto della classifica. Le piesse del Monte Cesen e Monte Tomba si sono rivelate, invece, i tratti scelti da Peloso per aumentare il ritmo. L'aostano è stato il più veloce in entrambe le prove 5 e 6, portandosi al comando del rally del monomarca di Suzuki Italia.

Il toscano Martinelli è riuscito a risalire in seconda piazza, sfruttando bene la sempre più crescente guidabilità di SWIFT 1.0 Boosterjet, con cui si è aggiudicato il Cesen e il Monte Tomba, compresa la Power Stage, arrivando a 5" da Peloso e affermando quanto segue:

“La macchina è andata veramente bene, stiamo facendo grandi passi in avanti per quel che riguarda l’assetto di guida, aiutati dagli interventi effettuati sulla mappatura dell’elettronica; stiamo finalmente scoprendo il vero potenziale di questa vettura e la crescita, rispetto ad inizio anno, è continua ed impressionante”.

Classifica Rally della Marca Trofeo Rally Suzuki

1. Peloso - Iguera (Suzuki SWIFT Sport 1.6 R1B - La Superba) in 1h44'59.4; 2. Martinelli - Bosi (Suzuki SWIFT1.0 Boosterjet RSTB 1.0 - G.R.Motorsport) a 5.6; 3. Pellè - Luraschi (Suzuki SWIFT Sport 1.6 R1B - Destra 4) a 10.4; 4. Scalzotto - Cazzador (Suzuki SWIFT Sport 1.6 R1B -Funny Team) a 32.4; 5. Schileo - Furnari (Suzuki SWIFT Sport 1.6 R1B - Winners Rally Team) a 36.2; 6. Longo - Bazzanella (Suzuki SWIFT Sport 1.6 R1B - Destra 4) a 48.4; 7. Manica - Danese (Suzuki SWIFT Sport 1.6 R1B -Pintarally Motorsport) a 2'12.7; 8. Pollarolo - Pozzoni (Suzuki SWIFT1.0 Boosterjet RSTB 1.0 - N.C.) a 2'20.6; 9. Gnali – Pasini (Suzuki SWIFT Sport 1.6 R1B - Mediaprom Racing) a 6'24.5; 10. Lunelli - Morelli (Suzuki SWIFT1.0 Boosterjet RSTB 1.0 - Pintarally Motorsport) a 8'34"9.

Classifica Suzuki Rally Cup

Pilota: 1. Peloso Corrado punti 58; 2. Pellè Roberto 42; 3. Martinelli Stefano 30; 4. Schileo Nicola 24; 5. Longo Marco 22; 6. Pollarolo Andrea 20; 7. Parolaro Nicolas 17; 8. Manica Federico 16; 9. Cibien Davide 10; 10. Scalzotto Andrea 10; 11. Cornero Mauro 10; 12. Lunelli Rino 6; 13. Gnali Alessandro 4.

Navigatore: 1 Iguera Massimo 58; 2. Luraschi Giulia 42; 3. Manfredi Jasmine 17; 4. Bazzanella Remo 15; 5. Pozzoni Alessandra 15; 6. Bogo Lorenzo, Danese Milena e Piccardo Paolo 10; 9 Finzi Luciano 6; 10. Morelli Valentino 6; 11. Pasini Walter 4.

Articolo successivo
Suzuki Rally Cup: record d'iscritti al Rally della Marca

Articolo precedente

Suzuki Rally Cup: record d'iscritti al Rally della Marca

Articolo successivo

Neuville continua nel suo momento di forma: ha vinto anche il Rally di Ypres con una i20 R5

Neuville continua nel suo momento di forma: ha vinto anche il Rally di Ypres con una i20 R5
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Rally
Evento Suzuki Rally Cup: Rally della Marca
Autore Redazione