Suzuki Rally Cup: a Como poker d’assi per il titolo

 Suzuki Rally Cup: a Como poker d’assi per il titolo

Soliani, Uliana, Amorisco e Romano si giocheranno la vittoria finale nell'appuntamento conclusivo

Il 17 e il 18 ottobre si correrà al Rally Trofeo ACI Como, gara valida per il Campionato Italiano WRC ACI Csai, l’ultima prova della stagione in programma della Suzuki Rally Cup alla fine della quale verrà assegnato il trofeo e il ricco montepremi finale a uno dei quattro pretendenti: l’emiliano Marco Soliani; il trevigiano Alessandro Uliana; il cuneese Paolo Amorisco e il torinese Dino Romano.

Mai come in questa occasione il monomarca delle Swift Sport 1600, s’è rivelato avvincente e combattuto. Il format 2014 ha permesso a più d’un equipaggio di mettersi in luce, distribuendo chance d’affermazione in egual misura tra gli equipaggi iscritti; le compatte a trazione anteriore si sono rivelate le vetture più formative, efficaci, competitive e affidabili dell’intera categoria.

Iniziata nel segno del parmense Soliani, la stagione è proseguita in quello del campione in carica Amorisco, ma la continua crescita delle prestazioni di Romano gli hanno permesso di raggiungere il vertice dopo il giro di boa del calendario, ma proprio quando sembrava che la situazione si fosse ormai stabilizzata a suo favore, la penultima tappa tenutasi a San Martino di Castrozza ha dato un significativo rimescolamento delle posizioni e la conduzione del gioco è tornata nelle mani di Soliani.

Leadership stretta e a rischio quella del parmense al primo posto della classifica generale provvisoria, in vantaggio di tre punti su Alessandro Uliana, dieci su Paolo Amorisco e tredici su Romano, quarto, ma ugualmente in corsa per la vittoria finale della Suzuki Rally Cup 2014, in quanto in quest’ultima tappa entrano in gioco anche gli scarti dei due peggiori risultati conseguiti da ognuno dei contendenti.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Rally
Articolo di tipo Ultime notizie