Rudy Michelini riparte dal Rally del Casentino

Rudy Michelini riparte dal Rally del Casentino

Dopo due mesi di stop, il pilota lucchese torna al volante della sua Citroen DS3 R5

Circa due mesi di sosta, tanto è stato il periodo in cui Rudy Michelini è stato lontano dagli impegni agonistici. Il pilota lucchese, che ha saltato le due gare tricolori su terra del Rally d’Italia-Sardegna e di San Marino, tornerà al volante della Citroën DS3 R5 questo fine settimana in occasione del 34° Rally del Casentino, a Bibbiena (Arezzo), quarto e penultimo appuntamento della serie IRCup.

Il portacolori della reggiana Movisport, per l’occasione sarà affiancato nuovamente da Michele Perna e sfrutterà le caratteristiche della gara aretina per proseguire il lavoro di sviluppo ed affinamento della vettura francese, pronto così per arrivare alle successive sfide tricolori con le migliori condizioni per tornare ai vertici assoluti.

Michelini è motivato a far bene per trarre il massimo dall’esperienza in un luogo, il Casentino, che nel 2012 gli regalò la vittoria assoluta al Renault Rally Event: "Due mesi circa di pausa sono molti, è stato deciso di correre in Casentino per svariati motivi, a partire dalla tecnicità della gara che quindi può dare indicazioni importanti per lo sviluppo della DS3 R5, per misurarci in un contesto altamente competitivo e verificare a che livello siamo e poi anche perché voglio dare seguito alle belle sensazioni sportive che questa gara mi ha sempre dato".

Non mancheranno le grosse novità, quest’anno, nel programma di questo sempre apprezzato e partecipato rally, con la nuova prova spettacolo a Bibbiena il venerdì sera e le modifiche alla lunga e decisiva prova di Talla che viene leggermente allungata ma soprattutto viene percorsa in senso inverso rispetto alle precedenti edizioni, sia nella versione da 36 km (PS.9) che in quella da 23 km (PS.5).

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Rally
Piloti Rudy Michelini
Articolo di tipo Ultime notizie