Peugeot Competition Rally 2018: Ciuffi si conferma al Rally Lirenas

condividi
commenti
Peugeot Competition Rally 2018: Ciuffi si conferma al Rally Lirenas
Redazione
Di: Redazione , Redazione/Redakteure/Editeurs
10 apr 2018, 14:06

Dopo aver centrato la vittoria nel 208 Top al Ciocco, il giovane pilota fiorentino ha concesso il bis sulle strade laziali, precedendo Gugliermini e Straffi.

Mirco Straffi, Peugeot 208 R2B
Il vincitore Tommaso Ciuffi, Peugeot 208 R2B
Giacomo Guglielmini, Peugeot 208 R2B
Tommaso Ciuffi, Peugeot 208 R2B

Confermando per le Peugeot 208 R2B i numeri da record del 2017, l’esordio stagionale del Peugeot Competition Rally 208 al Rally Lirenas – primo dei quattro eventi della serie IRC Pirelli - ha proposto protagonisti vecchi e, soprattutto, nuovi, in grado di garantire una edizione 2018 appassionante almeno quanto quella dello scorso anno.

Alla fine, ad imporsi è stato Tommaso Ciuffi, a conferma del momento magico del giovane pilota fiorentino che aveva fatto altrettanto bene anche al Rally Il Ciocco, prova d’apertura della principale serie del Peugeot Competition 2018 – il Top 208 – legata alle gare del Campionato Italiano Rally.

In tutta la gara, sulle impegnative strade laziali intorno a Cassino, l’incertezza è stata a lungo protagonista, come attesta il fatto che la Power Stage della gara (la terza del programma del rally) è andata ad un debuttante nel monomarca, Mattia Targon. Il ventinovenne veneto, che su queste strade lo scorso anno aveva vinto il Gr.N, nella prova che assegnava i punti ‘bonus’ ha preceduto Ciuffi e l’empolese Mirco Straffi.

Targon è stato anche il primo leader della gara, risultando il più veloce su entrambi i passaggi sulla prova di Belmonte Castello mentre nei due passaggi sulla più lunga Terelle – che completavano il programma del sabato – si sono imposti rispettivamente Tommaso Ciuffi e Giacomo Guglielmini, il ventiseienne modenese che è stata l’altra rivelazione del rally al suo debutto nel Peugeot Competition Rally 208. Primo ritiro definitivo fra i trofeisti quello di Lorenzo Ancillotti per uscita di strada.

Chiusa la prima giornata al comando con 10”5 su Straffi, 12”3 sugli appaiati Targon e Guglielmini e 24”8 sul positivo svizzero Niki Buhler, Tommaso Ciuffi ha consolidato il primato l’indomani, nonostante gli attacchi di Targon, Guglielmini (che salivano nell’ordine alle sue spalle scavalcando Straffi) e di Gianluca Caserza, ottimo al rientro con il SuperRally.

Problemi alla vettura, invece, per Buhler che perdeva contatto dai primi e doveva dare strada
al rimontante Marco Leonardi. Il finale riservava però un altro colpo di scena: Targon usciva di strada ed era costretto al ritiro, così sul podio alle spalle di Ciuffi e Guglielmini risaliva Straffi, con Leonardi, Buhler alle loro spalle che completavano la straordinaria parata di altrettante 208 R2B ai primi cinque posti della categoria. A punti anche Davide Craviotto, (settimo), Luca Antonelli (ottavo) e Caserza (nono, nonostante i minuiti di penalità per non aver preso la partenza nella ps4).

Classifica del Peugeot Competition Rally 208 dopo il Rally Lirenas: 1. Tommaso Ciuffi 32 punti; 2. Giacomo Guglielmini 24; 3. Mirco Straffi 21; 4. Marco Leonardi 16; 5. Niki Buhler 12; 6. Davide Craviotto 8; 7. Luca Antonelli 6; 8. Gianluca Caserza 4; 9. Mattia Targon 3.

Prossimo articolo Rally

Su questo articolo

Serie Rally
Evento Rally Lirenas
Sotto-evento Gara
Autore Redazione
Tipo di articolo Gara