Peugeot Competition Rally 2018: Ciuffi si conferma al Rally Lirenas

condividi
commenti
Peugeot Competition Rally 2018: Ciuffi si conferma al Rally Lirenas
Redazione
Di: Redazione
10 apr 2018, 14:06

Dopo aver centrato la vittoria nel 208 Top al Ciocco, il giovane pilota fiorentino ha concesso il bis sulle strade laziali, precedendo Gugliermini e Straffi.

Mirco Straffi, Peugeot 208 R2B
Il vincitore Tommaso Ciuffi, Peugeot 208 R2B
Giacomo Guglielmini, Peugeot 208 R2B
Tommaso Ciuffi, Peugeot 208 R2B

Confermando per le Peugeot 208 R2B i numeri da record del 2017, l’esordio stagionale del Peugeot Competition Rally 208 al Rally Lirenas – primo dei quattro eventi della serie IRC Pirelli - ha proposto protagonisti vecchi e, soprattutto, nuovi, in grado di garantire una edizione 2018 appassionante almeno quanto quella dello scorso anno.

Alla fine, ad imporsi è stato Tommaso Ciuffi, a conferma del momento magico del giovane pilota fiorentino che aveva fatto altrettanto bene anche al Rally Il Ciocco, prova d’apertura della principale serie del Peugeot Competition 2018 – il Top 208 – legata alle gare del Campionato Italiano Rally.

In tutta la gara, sulle impegnative strade laziali intorno a Cassino, l’incertezza è stata a lungo protagonista, come attesta il fatto che la Power Stage della gara (la terza del programma del rally) è andata ad un debuttante nel monomarca, Mattia Targon. Il ventinovenne veneto, che su queste strade lo scorso anno aveva vinto il Gr.N, nella prova che assegnava i punti ‘bonus’ ha preceduto Ciuffi e l’empolese Mirco Straffi.

Targon è stato anche il primo leader della gara, risultando il più veloce su entrambi i passaggi sulla prova di Belmonte Castello mentre nei due passaggi sulla più lunga Terelle – che completavano il programma del sabato – si sono imposti rispettivamente Tommaso Ciuffi e Giacomo Guglielmini, il ventiseienne modenese che è stata l’altra rivelazione del rally al suo debutto nel Peugeot Competition Rally 208. Primo ritiro definitivo fra i trofeisti quello di Lorenzo Ancillotti per uscita di strada.

Chiusa la prima giornata al comando con 10”5 su Straffi, 12”3 sugli appaiati Targon e Guglielmini e 24”8 sul positivo svizzero Niki Buhler, Tommaso Ciuffi ha consolidato il primato l’indomani, nonostante gli attacchi di Targon, Guglielmini (che salivano nell’ordine alle sue spalle scavalcando Straffi) e di Gianluca Caserza, ottimo al rientro con il SuperRally.

Problemi alla vettura, invece, per Buhler che perdeva contatto dai primi e doveva dare strada
al rimontante Marco Leonardi. Il finale riservava però un altro colpo di scena: Targon usciva di strada ed era costretto al ritiro, così sul podio alle spalle di Ciuffi e Guglielmini risaliva Straffi, con Leonardi, Buhler alle loro spalle che completavano la straordinaria parata di altrettante 208 R2B ai primi cinque posti della categoria. A punti anche Davide Craviotto, (settimo), Luca Antonelli (ottavo) e Caserza (nono, nonostante i minuiti di penalità per non aver preso la partenza nella ps4).

Classifica del Peugeot Competition Rally 208 dopo il Rally Lirenas: 1. Tommaso Ciuffi 32 punti; 2. Giacomo Guglielmini 24; 3. Mirco Straffi 21; 4. Marco Leonardi 16; 5. Niki Buhler 12; 6. Davide Craviotto 8; 7. Luca Antonelli 6; 8. Gianluca Caserza 4; 9. Mattia Targon 3.

Articolo successivo
Suzuki parte alla grande nel Tricolore Cross Country con Codecà

Articolo precedente

Suzuki parte alla grande nel Tricolore Cross Country con Codecà

Articolo successivo

Suzuki Rally Trophy 2018: il secondo round al 65esimo Rallye Sanremo

Suzuki Rally Trophy 2018: il secondo round al 65esimo Rallye Sanremo
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Rally
Evento Rally Lirenas
Sotto-evento Gara
Autore Redazione
Tipo di articolo Gara