Garosci stroncato da un infarto al Rally di Roma

Garosci stroncato da un infarto al Rally di Roma

L'imprenditore e pilota torinese di 41 anni ha accostato la sua Citroen C4 WRC prima di accasciarsi nella ps. 3

Emanuele Garosci, torinese di 41 anni, è morto colpito da un infarto cardiaco nel corso del 2. Rally di Roma Capitale. Il pilota piemontese in gara con una Citroen C4 WRC ha rallentato poco dopo la partenza della PS.3 “Longone Sabino”. Quando Emanuele ha capito che il malore era serio e non era in grado di guidare la sua WRC ha accostato al ciglio della strada la Citroen e si è accasciato sul volante, nel dramma della copilota Giancarla Guzzi, che non ha potuto fare altro che chiamare subito i soccorsi.

La Direzione di Gara è intervenuta subito grazie al “tracking system” (presente in tutte le vetture in gara al fine di garantire il controllo e la sicurezza degli equipaggi) e ha immediatamente interrotto le partenze. L'unità medica che è intervenuta sul posto ha cercato di rianimare lo sfortunato pilota per 26 minuti, ma non c'è stato niente da fare.

Sul posto è intervenuto il magistrato di turno che ha preso atto dal medico di gara del decesso e non ha ritenuto necessario disporre l'autopsia (il decesso è avvenuto per cause naturali), per cui la salma è già stata restituita alla famiglia per le esequie.

Emanuele quest'anno aveva disputato quattro gare (con altrettanti ritiri) ma in passato aveva vinto un Due Valli. Pilota di esperienza, imprenditore apprezzato nella grande distribuzione padana e poi abile albergatore.

La gara è stata interrotta per volere degli organizzatori e dei piloti in segno di rispetto di Garosci, ma non c'erano impedimenti normativi perchè non potesse riprendere, visto che era prova finale del TRN. E' stata stilata anche una classifica finale grazie all'attrbuzione del tempo imposto sulla PS.2 visto che è stato raggiunto il 30% del chilometraggio: la gara è stata vinta da Tonino Di Cosimo con la Ford Focus WRC e verrà attribuito il 50% del punteggio. Diamo l'aggiornamento per onore di cronaca, ma l'aspetto sportivo ha lasciato il posto all'aspetto umano, al cordoglio.

Alla famiglia Garosci e agli amici del pilota le condoglianze della redazione di OmniCorse.it

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Rally
Piloti Emanuele Garosci
Articolo di tipo Ultime notizie