Andreucci: "Ritiro? Se avrò materiale per fare bene continuo a correre!"

Il 10 volte campione italiano Rally ha parlato in esclusiva a Motorsport.com, raccontando la sua stagione 2017 e i piani futuri che prevedono ancora le corse "Ma solo se avrò l'opportunità di fare bene".

Con il decimo titolo già nella ricca e gloriosa bacheca a Castelnuovo Garfagnana, Paolo Andreucci, assieme ad Anna Andreussi e Peugeot Sport Italia si è concesso un fine settimana di gara al Monza Rally Show 2017 al volante della pluri decorata Peugeot 208 T16 R5.

Nel corso del fine settimana, Paolo si è concesso in esclusiva a Motorsport.com per parlare della stagione "della stella", in cui ha centrato il decimo titolo italiano rally, ma anche dei suoi progetti futuri.

"La stagione è andata direi molto bene. Sapevamo di essere competitivi, però non si sa mai gli altri che passi avanti avrebbero fatto", ha detto un sorridente e sereno "Ucci". "Nella prima parte della stagione siamo andati molto bene, poi a metà stagione abbiamo avuto un calo e gli avversari hanno recuperato un po' del gap che avevamo posto tra noi e loro all'inizio del campionato".

Lo strappo decisivo, quello che ha consentito a lui e a Peugeot Sport Italia di vincere il titolo, è arrivato nelle ultime gare, in cui è riuscito a resistere molto bene agli assalti di Campedelli e Scandola.

"Nel finale è venuta fuori la forza della nostra squadra, della 208 e delle Pirelli. Siamo riusciti ad aggiudicarci il titolo e non è stato certo facile, perché gli altri andavano veramente molto bene".

10 titoli sono un record che, probabilmente, rimarrà tale per tanto tempo e potrebbe aver appagato un pilota sì di grande talento, ma già entrato nell'ultima parte della sua strepitosa carriera.

Alla nostra domanda riguardo al suo futuro, Andreucci ha iniziato a sorridere e ha subito messo in chiaro le cose: "Bisogna vedere che opportunità ci sono. Ora come 10 anni fa, come 20 anni fa, se ci fossero le opportunità per fare bene io ci sono!".

"E' evidente che ho sempre corso al massimo con un team e una macchina ad altissimi livelli. Se ci sono queste opportunità allora non vedo perché non continuare a correre. Per l'anno prossimo non c'è ancora un programma preciso, ma penso che a breve prepareremo il nostro futuro".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Rally , CIR
Evento Monza Rally Show
Circuito Autodromo Nazionale Monza
Piloti Paolo Andreucci
Team Peugeot Sport Italia
Articolo di tipo Ultime notizie